Recupero Password
Poste Italiane: un dipendente di Molfetta nominato Maestro del Lavoro Il riconoscimento è stato assegnato a Cosimo Roselli, Project Manager Territoriale della Macro Area Immobiliare Sud per la Logistica e il Recapito
Cosimo Roselli
27 aprile 2024

 MOLFETTACosimo Roselli, dipendente molfettese di Poste Italiane, sarà insignito dell’onorificenza “Stelle al Merito del Lavoro”, assegnata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La Commissione Nazionale istituita per l’occasione, per il quindicesimo anno consecutivo, ha deciso di assegnare ai dipendenti del Gruppo Poste Italiane 71 Stelle al Merito, su tutto il territorio nazionale, in rappresentanza della maggior parte dei ruoli professionali.

In attesa del conferimento formale a cura della Prefettura di Bari per meriti “di perizia, laboriosità e buona condotta morale”, in calendario il 1° maggio al Teatro Petruzzelli del capoluogo pugliese, Carlo Roselli, Project Manager Territoriale della Macro Area Immobiliare Sud per la Logistica e il Recapito con sede a Bari, ha ricevuto un attestato di stima e riconoscimento dall’azienda.

Roselli, 55 anni, è in Poste Italiane dal 1992: “Sono orgoglioso di questo riconoscimento: Poste italiane per me è casa, una famiglia che mi ha accolto, fatto crescere, offerto delle opportunità che io ho colto soprattutto per rendere un servizio alla Nazione”.

Infatti uno dei suoi primi incarichi è stato quello di Assistente al completamento dei Ponti Radio in Calabria per conto dell’allora ASST e successivamente nel gruppo di lavoro per lo sviluppo degli Uffici di Recapito. Non ultimo, l’impegno per la realizzazione di infrastrutture eco-sostenibili e green con soluzioni tecniche ed impiantistiche atte all’efficientamento energetico.

Tra i suoi meriti e ricordi anche un progetto escogitato durante il periodo Covid: “Realizzai specifici prototipi di protezione dei Corner negli uffici postali che furono autorizzati e quindi inviati nelle nostre sedi in tutta Italia”.

Molto attivo nella vita sociale di Molfetta, dove è volontario Caritas e già rappresentante dei genitori dell’Istituto Comprensorio del 5° Circolo in rappresentanza di 5 plessi scolastici, ha una vera dedizione per la famiglia (due figli), e il lavoro: “Mi piace organizzarlo – conclude – come strumento di progresso democratico e sociale di condivisione e arricchimento culturale”.

Le “Stelle al Merito del Lavoro” sono concesse ogni anno alle lavoratrici e ai lavoratori di aziende pubbliche e private, con età minima di 50 anni e anzianità lavorativa continuativa di almeno 25. Il 50% è riservato a coloro che hanno iniziato la loro attività dai livelli contrattuali più bassi e si sono distinti per il loro contributo umano e professionale.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet