Recupero Password
Piazzetta Giovene restaurata e messa in sicurezza: la riapertura questa sera I lavori finanziati dal Comune hanno portato al risanamento statico delle cisterne interrate, al rifacimento, livellamento e messa in sicurezza della pavimentazione. Realizzato anche un nuovo marciapiede tra piazza Garibaldi e Corso Dante
28 gennaio 2012

MOLFETTA - Sabato sera, 28 gennaio, alle ore 18.30 riapre Piazzetta Giovene. L'area su cui si affacciano il Palazzo Vescovile (sede della diocesi) e la Cattedrale torna alla città dopo un lungo lavoro di restauro e di messa in sicurezza delle cisterne idriche interrate.  In particolare, il progetto finanziato dal Comune di Molfetta e approvato dalla Soprintendenza ai Beni Culturali di Bari, ha riguardato il consolidamento delle antiche cisterne idriche presenti sotto il piano strada a seguito del cedimento di alcune basole avvenuto circa un anno fa.
Non solo: l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Azzollini ha provveduto a una sistemazione della piazzetta più ampia e articolata. Infatti, prima dei lavori, le condizioni della pavimentazione presentavano deformazioni del manto superficiale e una grande quantità di basole danneggiate (dovuta anche alla intensa presenza e circolazione di auto). Quindi, oltre alla pulizia e al risanamento statico delle cisterne sotterranee (utilizzate in passato per la captazione e la raccolta delle acque piovane), si è proceduto con svellimento, pulizia e ripristino delle attuali basole, alla sostituzione di quelle rotte con altre nuove, nonché al livellamento dell'intero manto stradale.
Inoltre, i nuovi marciapiedi realizzati in piazza Garibaldi fino alla parte iniziale di corso Dante, assicureranno maggiore sicurezza ai pedoni, mentre in corrispondenza del monumento che si trova al centro di Piazzetta Giovene sono state allestite nuove essenze arboree. Completamente nuovo anche l'impianto di illuminazione artistica che illuminerà dal basso verso l'alto la facciata del Palazzo Vescovile, con un effetto scenografico da non perdere. Il progetto messo a punto dall'ing. Enzo Balducci, dirigente del settore Lavori Pubblici, ha previsto anche la realizzazione di caditoie per la raccolta e lo smaltimento delle acque piovane, la bonifica interna delle cisterne interrate e la realizzazione di rampe per diversamente abili.
Per l'assessore ai Lavori Pubblici, Mariano Caputo, "Piazzetta Giovene è gioiello che restituirà dignità all'intera area compresa il Seminario Vescovile, la villa comunale, la Cattedrale, il Purgatorio e il Museo Diocesano. Si tratta di una zona strategica per Molfetta anche e soprattutto sotto il profilo turistico, architettonico e culturale."
All'inaugurazione che si terrà questa sera, sabato 28 gennaio, alle ore 18.30, prenderanno parte l'amministrazione comunale, il sindaco Antonio Azzollini e il vescovo Mons. Luigi Martella.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet