Recupero Password
Per i botti, 16 feriti nel Barese. A Molfetta sequestrati 12 chili di petardi illegali Una bomba carta danneggia una vettura in sosta. Incidente stradale nei pressi di Molfetta
02 gennaio 2007

BARI - Sedici feriti per i «botti», il più grave guarirà in 30 giorni, è il bilancio della notte di Capodanno in provincia di Bari, dove i Vigili del Fuoco dei vari distaccamenti hanno effettuato oltre cento interventi per spegnere incendi di autovetture e ciclomotori in sosta, e soprattutto le fiamme appiccate ai cassonetti della nettezza urbana, una quarantina registrati solo nel capoluogo. A causa dei petardi e razzi lanciati dai balconi e dalle terrazze, a Bari le fiamme sono divampate anche in due appartamenti, uno al quartiere Japigia, l'altro al rione Libertà, e numerosi sono stati gli interventi dei vigili del fuoco per spegnere incendi anche in case e ville ad Altamura, Bitritto, Barletta, Noicattaro e Terlizzi. Solo uno dei feriti, quasi tutti per ustioni provocate da «botti» di genere proibito, è stato ricoverato, a seguito dell'esplosione che gli ha causato gravi ferite lacero contuse alle mani. A Molfetta tre persone (un giovane di 22 anni, uno di 24 con precedenti penali e un uomo di 34, commerciante incensurato) sono state denunciate a piede libero per il possesso di 12 chili di botti illegali. Tra gli incidenti, da segnalare quello accaduto in via Zuppetta, dove i soliti balordi hanno fatto esplodere una bomba carta all'interno di una Fiat Tipo in sosta. Non si sa per dispetto o vendetta o semplicemente per una bravata. L'esplosione ha danneggiato solo la vettura, facendo schizzare i vetri in tutte le direzioni. Per fortuna in quel momento non è passato nessuno, altrimenti ci sarebbero stati feriti. Conseguenze più gravi si sarebbero verificate se l'auto si fosse incendiata. Tra le conseguenze dei botti, va registrata anche la perdita di due dita della mano destra per un bambino di sette anni che giocando alle spalle del Duomo ha preso un petardo inesploso e ha tentato di accenderlo. La miccia troppo corta gli è stata fatale. Si sono verificati anche due incidenti stradali con feriti, uno poco prima della mezzanotte del 31 dicembre sulla SS.16 bis nei pressi di Molfetta, l'altro ieri mattina poco dopo le 7 a Bari, in quest'ultimo caso sono intervenuti anche i pompieri per estrarre i passeggeri da un'auto che per cause in corso d'accertamento si è schiantata in viale Pasteur contro un'altra vettura. Una persona, invece, è stata fermata dalla Polizia a Bari, perché alle 4,30, in preda ai fumi dell'alcool, ha lanciato alcune bottiglie contro il palco allestito in Piazza Prefettura per il concerto di Capodanno, fortunatamente senza colpire nessuna delle migliaia di persone che hanno partecipato alla festa.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet