Recupero Password
Patimo interroga il consiglio Comunale sulla commissione di controllo Interpellanza per il consiglio di venerdì: ecco il testo
27 novembre 2008

MOLFETTA - Commissione permanente di controllo all'ordine del giorno del consiglio Comunale di venerdì prossimo: è ciò che chiede il consigliere di opposizione del PD, Saverio Patimo, con la richiesta di interpellanza consiliare, indirizzata al presidente, Nicola Camporeale. Eccone il testo, fattoci pervenire dallo stesso Patimo: "Lo scrivente Saverio Patimo, nella qualità di consigliere comunale, ai sensi dell'art. 43 del TUEL 267/2000, premesso che: -l'art. 89 “Commissione Consiliare permanente di controllo” dello Statuto Comunale dispone: “Nelle modalità di cui al Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, è costituita la Commissione Consiliare di controllo su istituzioni, aziende, consorzi, società per azioni, enti concessionari, nonché su società, associazioni, fondazioni e comitati cui partecipa il Comune. La Commissione Consiliare di controllo esamina il bilancio economico, finanziario e patrimoniale e gli altri atti. Dispone audizioni, convoca gli amministratori designati o nominati dal Comune, esprime parere su tutti gli atti consiliari che attengono agli enti di cui al comma precedente. La Commissione presenta annualmente al Consiglio Comunale una relazione sulla propria attività, evidenziando il rispetto da parte degli enti degli indirizzi adottati dal Comune; -l'art. 88 “Controllo della gestione dei servizi” dispone: “Il Consiglio Comunale, su iniziativa della Commissione Consiliare di cui al successivo articolo, promuove con specifica deliberazione la verifica dei risultati economici, sociali e qualitativi di ogni singolo servizio pubblico locale. Entro un tempo determinato non superiore a sei mesi i risultati della verifica sono sottoposti all'esame del Consiglio Comunale”. •alla data odierna il Consiglio Comunale non ha ancora proceduto alla nomina della “Commissione Consiliare permanente di controllo”; •che l'assenza della succitata commissione depriva l'Amministrazione Comunale e il Consiglio Comunale di un importante organismo di verifica del “rispetto, da parte degli enti, degli indirizzi adottati dal Comune”; Tutto ciò premesso, lo scrivente, nella qualità di consigliere comunale, rivolge la presente interpellanza, per conoscere: 1.i motivi per cui non si è ancora proceduto all'adempimento di cui all'art. 89 dello Statuto Comunale; 2.se è intendimento dell'Amministrazione Comunale procedere con sollecitudine alla istituzione della “Commissione Consiliare permanente di controllo” Si chiede inoltre di conoscere l'elenco delle “istituzioni, aziende, consorzi, società per azioni, enti concessionari, nonché su società, associazioni, fondazioni e comitati cui partecipa il Comune”, della composizione degli organismi di amministrazione e dei rappresentanti dell'Amministrazione Comunale, ed il rilascio di copia dei relativi Statuti e del Regolamento delle Commissioni Consiliari. La presente viene inviata al Presidente del Consiglio Comunale, con richiesta di porre al primo punto all'o.d.g. della prossima seduta del Consiglio Comunale la suesposta interpellanza, per la quale si chiede sollecita risposta scritta, oltre che orale in Consiglio Comunale".
Autore:
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet