Recupero Password
Pallavolo, una sconfitta fra gli applausi, Molfetta battuta a Latina
02 febbraio 2015

LATINA - Una sconfitta netta, dopo un primo set che sembrava essere l’inizio di una nuova, grande sfida. Poi l’Exprivia Neldiritto cala, Latina cresce, e vince per 3-0.

L’attesa era quella delle grandi occasioni. Settima contro ottava, separate da sole tre lunghezze. In palio punti da playoff, voglie di confermarsi, per Molfetta, o di ripartire, per Latina, dopo la sconfitta contro Perugia.

L’Exprivia Neldiritto peraltro non è stata mai sola. “Vicini vicini” ci sono stati circa 100 sostenitori, arrivati da Molfetta per incitare un gruppo che di emozioni ne sta regalando a bizzeffe.

Latina parte con il sestetto composto da Sottile e Starovic, Urnaut e Skrimov, Van De Voorde e Semenzato, libero è Manià (che nel corso del match si alternerà con Tailli). Di Pinto risponde con Hierrezuelo e Torres, Noda Blanco e Sket, Piscopo (che sostituisce il febbricitante Bossi) e Candellaro, Romiti libero.

Il primo punto porta la firma di Starovic, ma l’Exprivia Neldiritto non sta a guardare. L’inizio di Torres, ex della partita, è spettacolare: 3 attacchi, tre punti. Skrimov e Semenzato rispondono bene dall’altra parte. All’avvio, in altre parole, è equilibrio puro. Van de Voorde mette a segno subito due muri ai danni di Noda Blanco e Hierrezuelo. In compenso Sket e Torres si confermano efficacissimi in attacco. Il primo break importante è targato Molfetta, con Hierrezuelo che vince due veri e propri duelli a fil di rete (7-10). Si va al timeout tecnico con Molfetta avanti 12-10.
Al rientro, un altro mini break molfettese, con una magia di Hierrezuelo, sospinge Molfetta a +3 (15-12). Latina rimane aggrappata al set in primo luogo per merito del solito Starovic. Per due volte Blengini chiede il timeout, ma l’Exprivia Neldiritto sembra imprendibile. Hierrezuelo continua a macinare gioco, Sket e Candellaro mettono a terra palloni pesantissimi. Tutto sembra filare liscio fino al 24-19. Poi cambia improvvisamente la partita. Per Latina si porta in battuta Sottile, i padroni di casa recuperano lo svantaggio, si portano avanti 25-24. L’errore decisivo è quello di Despaigne, appena entrato al posto di Sket. Latina avanti 1-0 (27-25).

Il secondo set vede Molfetta tornare in campo in modo diverso rispetto alle fasi finali del primo parziale. Un muro di Torres, un attacco di Sket e un ace di Noda Blanco valgono il 6-3 per l’Exprivia Neldiritto. Latina recupera il break di svantaggio, grazie a un muro di Semenzato su Noda Blanco (9-9). Di Pinto chiama il timeout, ma al rientro un ace di Skrimov porta avanti i laziali 10-9. Candellaro, con due punti (attacco ed ace) riporta avanti Molfetta 11-10, ma subito dopo un muro di Van de Voorde ai danni di Despaigne vale il 12-11 per i padroni di casa. Semenzato realizza un ace e allunga il margine tra le due square (14-11). Torres tenta l’aggancio, prima con un muro, poi con un ace. Sul 17-16 per Latina, allora, Blengini chiama il timeout. Starovic e Skrimov riportano a tre le lunghezze di vantaggio per Latina. Un muro di Starovic ai danni di Torres conclude il parziale: 25-21.

Latina parte bene anche nel terzo set, con Skrimov e Urnaut sugli scudi. L’Exprivia Neldiritto risponde con le difese dell’ottimo Romiti e l’ace di Sket (8-8). Spirito, nel frattempo entrato al posto di Hierrezuelo, porta in vantaggio Molfetta (10-11), Starovic pareggia i conti, quindi una battuta velenosa di Semenzato pone le basi per l’attacco vincente di Van De Voorde. Si va al timeout tecnico, e al rientro Torres e Sket lanciano Molfetta 14-12. Potrebbe essere la svolta per l’Exprivia Neldiritto, ma Starovic e Urnaut siglano i punti che consentono ai laziali di rimettere avanti il muso (15-14). Le fasi finali rafforzano le certezze di Latina: Van De Voorde mura Candellaro, Sottile recupera un pallone impossibile, Starovic attacca e Latina allunga. Urnaut si porta in battuta e fa male, la Top Volley vola fino a 23-15. Finirà 25-18, con un errore in battuta di Sket. Un 3-0 che lascia un po’ di amaro in bocca, specialmente per via di quel primo set gettato alle ortiche dagli ospiti. Ma i tifosi festeggiano ugualmente i loro beniamini. È il bello del volley: la favola di Molfetta non finisce di certo qui.

Hanno detto
Roberto Romiti: “Sapevamo che questa sarebbe stata una gara difficile. Abbiamo gettato via il primo set, galvanizzando un’ottima squadra. A Latina faccio i miei complimenti. Dopo il primo set hanno servito molto bene, sono stati più carichi di noi e soprattutto più liberi mentalmente. Noi invece abbiamo accusato il colpo e non abbiamo più mostrato il nostro gioco”

Differita TV Lunedì 2 Febbraio ore 20.30 su Telesveva (can 17 dtt)

Tabellini
Top Volley Latina-Exprivia Neldiritto Molfetta 3-0 (27-25, 25-21, 25-18)
Top Volley Latina: Rauwerdink 0, Sottile 1, Skrimov 9, Pellegrino 0, Van De Voorde 14, Rossi 0, Starovic 15, Semenzato 4, Urnaut 17, Manià libero, Tailli libero. Non entrati: Ferenciac, Davis. Allenatore: Blengini.
Exprivia Neldiritto Molfetta: Candellaro 3, Noda Blanco 6, Sket 16, Del Vecchio 0, Spirito 1, Bossi 0, Blagojevic 0, Hierrezuelo 4, Despaigne 1, Torres 12, Piscopo 4, Romiti libero. Non entrato: Porcelli. Allenatore: Di Pinto.
Mvp: Van De Voorde. Durata set: 0’32, 0’28, 0’29

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet