Recupero Password
Pallavolo Molfetta, obiettivo promozione
15 gennaio 2011

Iniziare il 2011 come è stato chiuso il 2010. L’obiettivo della Pallavolo Molfetta è chiaro: assicurare quella continuità di risultati che, a lungo andare, potrà garantire di trasformare quelli che ora sono ancora sogni in concretissima realtà. Non è più un mistero ormai: i biancorossi, primi nel loro girone di B1, vogliono proseguire di questo passo. A conferma delle sue ambizioni, la società molfettese ha arricchito di un altro, importante tassello il proprio roster. È Marius Draghici, schiacciatore che aveva iniziato la stagione a Gela, in A2. Il curriculum del martello di origine romena non ammette troppe discussioni: A2, tanta, B1, molta e sempre in squadre promosse in categoria superiore, o almeno in lotta fino all’ultimo per l’exploit. Draghici arriva a completare un reparto che vanta già la presenza di Francesco Piccioni, Francesco Del Vecchio e Daniel Bacca. Un autentico lusso, insomma, per la B1. “Anche se – afferma il neo acquisto – non è mai positivo parlare di lusso, visto che mi è capitato, in passato, di far parte di roster sulla carta molto forti, salvo poi fallire l’obiettivo prestabilito”. Draghici si riferiva all’esperienza di Gioia del Colle di qualche anno fa, ma non sembra essere questo il caso della Pallavolo Molfetta, che ha basato sulla compattezza del gruppo e sull’unità d’intenti i risultati di questa prima fase della stagione. Risultati che, non c’è dubbio, dovranno essere ribaditi a partire da questo mese. Un vero e proprio gennaio di fuoco sarà quello a cui andranno incontro Valente e compagni: Brolo e Reggio Calabria in trasferta, Atripalda in casa. Impegni difficili, decisivi per capire bene fino a che punto i molfettesi potranno puntare al punto grosso, ovvero la promozione in A2. In questa prima fase dell’anno non sarà pienamente a disposizione Francesco Piccioni, operato al menisco lo scorso 15 dicembre da Renato Laforgia, primario di Ortopedia alla clinica Santa Rita di Bari. L’intervento, perfettamente riuscito, prevede tempi di recupero non troppo lunghi. Ma il dottor Laforgia, già da due anni consulente della Pallavolo Molfetta, sparge ottimismo: già nei prossimi giorni il martello calabrese potrà rientrare in gruppo. Per il resto la truppa molfettese è pienamente convinta di poter fare bene, proprio come ha fatto finora. La Molfetta appassionata di sport ormai ci crede: questa squadra ha tutte le carte in regola per trasformare il sogno in realtà.

Autore: Pasquale Caputi
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet