Recupero Password
Pallavolo Molfetta contro Gela voglia di riscatto Carelli: “Possiamo farcela”. Volontà di archiviare le ultime due sconfitte
21 marzo 2009

MOLFETTA - La prossima partita della Pallavolo Molfetta non sarà di certo tra le più facili. Impegnati a Gela contro i secondi in graduatoria, i molfettesi sono costretti a non fallire. Certo, i padroni di casa hanno mille motivazioni: il testa a testa con il Sora per la leadership prosegue e i siciliani vogliono giocarsela fino in fondo. Le sconfitte contro Avellino e Brolo potrebbero aver lasciato il segno, eppure è propizia l'occasione per sfoderare grinta e orgoglio. Contro i Cortina e i Martinengo, la Pallavolo potrà rifarsi della doppia delusione. “La squadra, dopo il derby con il Terlizzi - afferma Dario Carelli - ha passato un periodo di calo fisico. Questo ha portato ad affrontare le partite contro Avellino e Brolo (apparentemente facili) non al meglio. Contemporaneamente c'e stato un complessivo calo mentale che ci ha fatto subire, nel corso dei set, parziali negativi molto pesanti. Speriamo di riuscire ora a Gela a giocare ai nostri livelli e a vincere per mantenere ancora vive le possibilità dei playoff”. Il giovane opposto bitontino si sofferma, poi, sul contributo dato alla squadra in questo periodo: “In seguito all'infortunio di Di Iorio ho avuto le mie chance di giocare. Spero e credo di aver rimpiazzato il titolare al meglio, disputando buone partite soprattutto contro Foggia, Bari, Terni e Terlizzi, conquistandomi la fiducia dei compagni e non solo. Soprattutto negli incontri più difficili contro Bari e Terlizzi mi sono mosso bene, eppure non sono del tutto soddisfatto, so che potrei dare molto di più. Negli ultimi due incontri non sono stato positivo. In ogni caso spero di dare il mio importante contributo a gela in una sfida determinante nell'economia della classifica. Mi impegnerò al massimo nonostante la giovane età”. Il diciottenne talento parla di sfida importante per l'economia della classifica. È possibile crederci ancora? “Dopo le ultime due partite – conclude - le nostre quotazioni play off sono molto diminuite. Portando a casa 0 dei 6 punti in palio siamo stati superati e staccati dal Bari che sembra aver ingranato la marcia giusta. Noi però non dobbiamo arrenderci, ci restano da vincere tutte le ultime partite, sperando in un calo dei baresi. Arrivare ai play off è possibile, ma dovremo mettercela tutta”.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet