Recupero Password
Pallavolo Exprivia Molfetta corsara, vittoria al tie-break contro Ravenna
14 gennaio 2017

MOLFETTA - Una vittoria importante, due punti pesanti, che sarebbero potuti anche essere tre, con un po' di fortuna. La Pallavolo Exprivia Molfetta supera in trasferta la Bunge Ravenna per 3-2, aggancia i romagnoli in classifica al nono posto, portandosi a -4 dalla zona playoff. Decidono Sabbi e Vitelli, straordinari in battuta, con sei ace ciascuno, ma complessivamente è stato il carattere a fare la differenza. Peccato per il quarto parziale, in cui l’Exprivia era avanti 16-12, salvo poi farsi rimontare. Buona, a ogni modo, la prestazione dei biancorossi, che tornano a vincere in trasferta.
L’Exprivia parte con lo stesso starting six vittorioso contro Padova: in palleggio Thiaguinho, opposto Sabbi, schiacciatori Olteanu e Joao Rafael, al centro Vitelli e Leite, libero De Pandis. Ravenna risponde con la diagonale ex Molfetta Spirito-Torres, laterali sono Van Garderen e Lyneel, al centro Ricci e Bossi, libero Goi.
Ottimo inizio dei padroni di casa, che vanno avanti 6-3 con un ace di Spirito e un muro di Ricci su Vitelli. Sabbi si scatena e va a segno dai nove metri e in attacco (6-6). Torres replica con una dinamica identica e Ravenna si riporta avanti 11-8. L’elastico continua, Olteanu pareggia i conti (13-13), ancora uno strepitoso turno in battuto di Sabbi, condito da due ace, regala il +4 all’Exprivia (14-18). I biancorossi sono scatenati, Sabbi non sbaglia mai. Il set si chiude 25-19 con un errore in battuta di Torres.
Molfetta parte bene anche nel secondo parziale, con Olteanu e Joao Rafael letteralmente scatenati (4-6). Il muro di Ricci e l’attacco di Van Garderen rimettono la Bunge in carreggiata (7-6). La pipe di Van Garderen vale l’11-9 ravennate e il timeout di Gulinelli. I padroni di casa gestiscono il vantaggio, due ace consecutivi di Lyneel concedono cinque set point alla Bunge. Quello giusto è il secondo, perché la battuta lunga di Sabbi sancisce il 25-20 e l’1-1 nel conto sei set.
Il buon momento di Ravenna prosegue anche nel terzo parziale, visto che una serie di muri, con Ricci in battuta, la spingono avanti 8-6. Due grandi ace di Vitelli, intramezzati da un contrattacco vincente di Sabbi, riportano Molfetta avanti (14-16). Il muro ancora di Sabbi è granitico, l’Exprivia vola a +4 (17-21). La squadra di Gulinelli è in grande spolvero, Sabbi è in trance agonistica, difende e contrattacca che è una bellezza, andando a segno pure a servizio. L’attacco di Olteanu vale il 25-19, con cui l’Exprivia si porta in vantaggio 2-1.
Il quarto parziale è avvincente, giocato punto a punto dalle due squadre. Torres è efficace da una parte, Vitelli più che presente dall’altra, Sabbi c’è sempre, come dimostra l’ace del 9-10. Due errori di Van Garderen generano l’allungo dell’Exprivia (10-13), il quarto e il quinto ace personali di Vitelli segnano il 12-16 molfettese. Ravenna tenta la rimonta e si porta a -1 (20-21), Gulinelli chiama il timeout per rasserenare i suoi. Equilibrio assoluto, ma sul 23-23 due muri della Bunge regalano il testimone al tie-break.
Quinto set, e l’Exprivia va avanti 5-3 grazie a un muro di Joao Rafael, poi 8-5 per l’ennesimo ace di Vitelli. Il muro di Polo allunga ulteriormente le distanze (9-5), ancora un ace di Vitelli fa boom dai nove metri (10-5). L’Exprivia dilaga e chiude i conti con l’ace di Joao Rafael (15-8).

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet