Recupero Password
Pallavolo. ASDAM Pegaso Molfetta: esordio con vittoria Bene anche le formazioni giovanili
21 ottobre 2009

MOLFETTA - Con un netto 3-0 ai danni di un'altra neopromossa, la Polis Corato, inizia l'avventura dell'ASDAM Pegaso nel Campionato di Serie D femminile. Una vittoria meritata quella delle ragazze allentate  da Franco Andriano il quale inizia come meglio non avrebbe potuto la sua esperienza sulla panchina pegasina. "Abbiamo indubbiamente iniziato nel migliore dei modi questa stagione- ha confermato il tecnico natio di Giovinazzo- togliendo subito lo zero accanto al nostro nome nella classifica del torneo". Non perde l'occasione per scherzare l'esperto allenatore biancoazzurro, il quale espone così le sue impressioni sul match di sabato scorso. "Abbiamo deciso di affrontare questo campionato con quasi tutta la rosa della passata stagione e questa scelta sembra non essere poi così azzardata. Stiamo facendo un buon lavoro e abbiamo fatto già tre punti davvero importanti anche per il morale  dello spogliatoio. Il Corato è, almeno sulla carta, una delle dirette concorrenti per in chiave salvezza e la vittoria su una rivale non può che essere un risultato positivo, anche se è ancora un tantino presto per capire quali squadre saranno effettivamente le nostre avversarie per la permanenza in Serie D". Mister Andriano, alla sua prima panchina in tale divisione pallavolistica, non nasconde l'impatto ottimo che ha avuto personalmente con  il nuovo campionato. "Sto conoscendo adesso per la prima volta questa categoria e l'esordio direi che è stato subito positivo Ho visto una Pegaso molto attenta nelle battute e brava a saper sfruttare nel migliore dei modi gli errori commessi dal Corato. Questo particolare si è rivelato molto importante ed ha fatto la differenza. Il lavoro che sono abituato a fare e la mentalità che di solito cerco di trasmettere alle squadre che alleno è proprio questo: saper approfittare dell'errore dell'avversario, anzi metterlo in condizione di sbagliare. Le ragazze sono state molto brave a mettere in pratica questa tecnica ed il risultato finale ci ha giustamente premiati". Anche se l'esito della sfida contro le coratine ha dato parecchi spunti interessanti per il proseguo della stagione, l'allenatore del team di Vincenzo Pappagallo analizza anche i piccoli errori commessi dalle sue atlete. "Quello che va un tantino rivisto è l'assetto difensivo della squadra. Non abbiamo avuto tantissimo tempo per preparare tutto ma, a piccoli passi, provvederemo anche a correggere questo aspetto". Venerdì l'ASDAM Pegaso tornerà di nuovo in campo in quel di Bari, contro il Volley's Eagles Giuseppe Ungaretti, formazione battuta 3-0 all'esordio dal Triggiano.  "Non conosco bene il prossimo avversario- ha aggiunto Francesco Andriano- ma credo che questo importi poco. Ogni avversario va affrontato onorandolo, prima di tutto, e con la giusta mentalità il fatto che abbia perso alla prima giornata non ci deve assolutamente trarre in inganno o farci pensare  che venerdì a Bari sarà una passeggiata. Mi auguro di fare di nuovo bene, confermare la bella rpova di sabato e soprattutto di tornare a Molfetta con altri tre punti in classifica". Appuntamento quindi presso la palestra dell'Istituto Margherita di Savoia per la gara contro l'Eagles alle ore 20.00. Prima di chiudere il suo intervento l'allenatore del sodalizio molfettese spende parole di lode anche alla formazione under 18, da lui guidata, sconfitta domenica 3-0 dalla Aspav/Florens dell'ex Cristina Silvestri, squadra allestita in collaborazione dalle due compagini per raggruppare le migliori promesse del volley regionale. "Abbiamo affrontato una vera e propria corazzata, creata per vincere tutte le gare, eppure, anche se abbiamo perso, sono davvero soddisfatto dalla partita che le nostre ragazze hanno disputato. Al di là dei limiti fisici che erano abbastanza netti, le atlete della Pegaso hanno dato una grande prova di orgoglio, andando anche vicinissime a vincere un set. Anche con loro credo che il lavoro che stiamo svolgendo sia eccellente. Possiamo giocarcela anche in questa categoria". Umore alle stelle anche per Giacinto De Trizio, vice di Franco Andriano con la squadra di Serie D e guida tecnica della formazione under 16. Quest'ultima infatti, nella giornata di domenica ha battuto 3-0 la Sportilia Bisceglie collezionando la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Terlizzi dieci giorni fa. "Il gruppo ha dato dimostrazione della sua compattezza e forza- ha confermato mister De Trizio- giocando una grande partita. In campo sono scese molte atlete giovanissime, nate anche negli anni 1995 e 1996, riprovando quanto sia valida questa squadra. Sono contento per il secondo successo inanellato e per l'attuale primo posto. È un gruppo molto affiatato e tutte si allenano sempre per migliorarsi. Con costanza e dedizione si potranno ottenere molte soddisfazioni, anche per le più piccole. Proprio a quest'ultime consiglio di lavorare sodo ed approfittare dell'opportunità concessa loro di allenarsi e giocare con ragazze più grandi ed esperti". Il week-end della Pegaso non poteva andare meglio. La sensazione generale è che questo sia solo l'inizio di un'altra soddisfacente stagione, sempre facendo un passo per volta. 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet