Recupero Password
Ostriche scadute sequestrate in un ristorante di Molfetta
04 gennaio 2004

MOLFETTA – 4.1.2004 Ostriche scadute per il pranzo di Capodanno: è accaduto in un ristorante di Molfetta (del quale non è stato fornito il nome), dove il tempestivo intervento degli uomini della Guardia costiera ha impedito che qualche cliente passasse dalla tavola all'ospedale. Il ristorante, che aveva ostriche e frutti di mare con il bollino sanitario scaduto, è stato sanzionato con una multa da 516 euro. Sanzioni amministrative sono state comminate anche a 16 persone (commercianti ittici e pescatori) per un totale di 8mila euro, per assenza di etichettatura sulla merce, quindi assenza della zona di provenienza, del nome del pesce e se si tratta di prodotto fresco o congelato. Gli uomini della Guardia costiera hanno controllato 30 punti vendita nei mercati, 5 ristoranti, 13 pescherie, 9 pescherecci e barche da pesca e 22 libretti sanitari. Questo episodio delle ostriche conferma come sia facile incappare in pesce e frutti di mare non sanitariamente in regola. Sarebbe opportuno che ognuno di noi controllare attentamente ciò che acquista, anche nelle pescherie di fiducia o “accreditate”, il rischio di incappare in prodotti scaduti è veramente alto e a nessuno piace ammalarsi di epatite. Leonardo de Sanctis
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet