Recupero Password
Opere pubbliche, il Comune punta tutto sui privati
26 giugno 2002

MOLFETTA – 26.6.2002 E' il project financing (finanza di progetto) la “nuova frontiera” dei lavori pubblici a Molfetta: strutture di pubblica utilità progettate, costruite e gestite dai privati. Un grosso risparmio per le casse comunali, ma anche un bell'affare per molte imprese. Le opere che il Comune ha “messo all'asta”, facendo appello all'iniziativa privata, hanno già un progetto bell'e pronto. I privati sono adesso chiamati a presentare proposte di realizzazione di quello che è già stato da tempo pianificato dall'amministrazione presente e passata. Accadrà questo al lungomare Marcantonio Colonna, innanzi tutto: l'amministrazione ha già nel cassetto un progetto di ampliamento e prolungamento. Sempre in modalità project financing si è deciso di procedere alla costruzione dell'auditorium nella zona Asi, il “pegno” che l'imprenditore bresciano Dora ha dovuto pagare all'amministrazione per realizzare la sua fantasmagorica “Città della Moda”. Dora lasciò “in dono” alla città di Molfetta il progetto di un auditorium, la cui realizzazione è adesso nelle mani di qualche privato di buona volontà. Anche per i nuovi parcheggi è il project financing la formula prescelta: così è stato per la progettazione dei parcheggi in piazza Paradiso e in via Felice Cavallotti, così sarà anche per la costruzione per parcheggio interrato in piazza Aldo Moro. Saranno ancora i privati a costruire e a gestire un centro per la realizzazione di tecnologie avanzate a servizio del Comune e delle aziende municipalizzate. Capitolo a parte per gli impianti sportivi. Il project financing la fa da padrone anche in questo caso. E' il calcetto lo sport ormai più quotato a Molfetta. Ai privati si chiede di costruire un campo di calcetto presso la scuola media Giaquinto (zona di Ponente), un campo di calcetto nella zona 167 e due campi di calcetto in sostituzione della “vecchia” pista di pattinaggio (nella foto) nei pressi della parrocchia Sacra Famiglia. Proprio su questo intervento nel corso di una delle ultime sedute di consiglio comunale si scatenò in aula una polemica sollevata da Pasquale Panunzio, consigliere di An. “State facendo morire il pattinaggio”, denunciava Panunzio, che però evidentemente non è stato ascoltato. Ancora ai privati l'amministrazione ha deciso di affidare la costruzione dello stadio e del campo sportivo nella zona 167. Nove opere ai privati. Per loro, tempo fino al 30 giugno per presentare proposte all'amministrazione.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet