Recupero Password
Nuovo porto commerciale di Molfetta, ora anche gli uccelli impediscono i lavori… In pericolo i fuochi d'artificio della festa patronale? Il centrodestra di “io lo voglio” in allarme
25 luglio 2014

MOLFETTA - La Lac della Puglia rischia di far saltare i fuochi d’artificio per la festa patronale a Molfetta? Questa notizia sta girando per Molfetta e creando il panico nel Comitato Feste Patronali e nei cittadini amanti delle tradizioni, a dimostrazione di quali siano i problemi più importanti per questa città, secondo alcuni cittadini.

Perché avverrebbe questo “delitto”? La non meglio specificata Lac (qualcuno la conosce?) avrebbe scoperto che alcuni uccelli acquatici, conosciuti come “fraticelli” (Sternula albifrons Pallas) avrebbero scelto il nuovo porto di Molfetta per nidificare. Trattandosi di una rara specie a rischio di estinzione, questi uccelli sono tutelati dalla legge, al punto che quelli della Lac si sono fatti autorizzare ad entrare nel cantiere del porto sotto sequestro, dal dott. Giuseppe Vacca, custode Giudiziario del sito, previa autorizzazione da parte del GIP del Tribunale di Trani dott. Francesco Zecchillo nonchè su parere favorevole sia del Procuratore della Repubblica dott. Carlo Maria Capristo che del Sostituto Procuratore Antonio Savasta. Il compito della Lac (non si sa se ci sia un responsabile locale di questa associazione) è di verificare lo stato di salute di questi uccelli, fotografare i nidi e garantire la tutela della specie.

Ma quello che è più grave e sta togliendo il sonno a quelli di “io lo voglio” e al comitato dei due imprenditori al seguito dell’ex sindaco Azzollini che su suo invito hanno promosso una riunione per riprendere i lavori del porto è proprio il rischio che i lavori restino bloccati per tutelare i “fraticelli”. Cosa avverrà ora? Dopo aver distrutto, secondo le accuse della Procura della Repubblica, le alghe Posidonia per creare un braccio del nuovo porto, ora si rischia di uccidere questa specie di uccelli protetti (vedi foto).
Insomma non bastava la Procura a ritardare i lavori del porto, ora ci si mettono anche gli uccelli e questa fantomatica Lac, che addirittura potrebbe impedire i fuochi di artificio della festa patronale, che potrebbero anche uccidere i “fraticelli” o rompere le uova…

Nei bar e nei circoli di Molfetta non si parla d’altro: sembra che questo sia il problema più importante di Molfetta. L’opposizione si sta attrezzando per un’azione decisa nella prossima riunione del consiglio comunale e si è affidata a Mariano Caputo perché trovi una canzone adatta alla circostanza (sembra che la ricerca del suo repertorio non sia riuscita ad andare oltre “Vola colomba”), mentre Rifondazione comunista sta tenendo frenetiche riunioni del Soviet per elaborare un documento ragionato da trasformare in interrogazione da presentare al sindaco: i fuochi d’artificio vanno soppressi, anche per evitare sprechi in periodo di crisi e contemporaneamente tutelare una specie protetta e in via di estinzione.
Non poteva mancare Legambiente che ha chiesto anche di evitare le luminarie, sempre per un problema di risparmio, ma anche perché i “fraticelli” nella loro migrazione su Molfetta potrebbero essere spaventati dalla luce eccessiva o dal calore emanato dalle lampadine.
Il sindaco, dal canto suo, per evitare di essere accusata di aver bloccato, oltre ai lavori del porto, anche i fuochi di artificio, starebbe tentando di trovare un… capro espiatorio su cui scaricare la rabbia dei cittadini. Potrebbe essere il comitato feste patronali il parafulmine di questa preoccupante situazione. Il tutto si risolverebbe con le dimissioni del presidente del Comitato, tanto non se ne accorgerebbe nessuno e alla fine sarebbero salvaguardate le casse comunali, i fraticelli e la stessa sindaca.
I fuochi non si faranno, ma almeno ci sarà un colpevole…

© Riproduzione riservata

Autore: Penna vagabonda
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet