Recupero Password
Nuova Virtus Molfetta, due vittorie per continuare a sognare BASKET
15 dicembre 2004

A due rintocchi dalla fine del girone d'andata, il Centro Auto Ford vive un momento di leggera flessione e si stabilizza al quinto posto in graduatoria insieme al Marigliano. Dopo la vittoria casalinga contro i molisani dell'Olimpia Campobasso, il calendario ha imposto al campionato un vero e proprio tour de force con tanto di turno infrasettimanale nel giorno dell'immacolata, conclusosi per i ragazzi di Carolillo con due vittorie in quattro incontri. La Nuova Virtus ha, prima, espugnato il difficile parquet di Monte di Procida (82-86) e poi superato, con qualche patema di troppo, i campani del S. Giorgio del Sannio(82-81d1ts), ultimi in classifica. Sette giorni dopo, nuova sconfitta, terza in trasferta, sul campo della capolista Corato (63-54), maturata alla fine di un match molto dispendioso dal punto di vista fisico, che ha messo in luce le carenze di organico del team molfettese. Dopo la rescissione con Baroncini, Gramajo e Teofilo coadiuvati dall'ottimo Rosito si sono caricati sulle spalle i compagni e li hanno trascinati fino al terzo posto in graduatoria. I primi due, in particolare, hanno dovuto sopperire alla mancanza di un “5” di ruolo, sacrificando la loro precisione in attacco. Nell'inedito mercoledì di campionato, altro ko per il Centro Ford, questa volta in casa con il Marigliano. Sconfitta bruciante più di quanto dica il risultato 75-81. Molfetta in partita solo nel primo tempo, prima di essere letteralmente cancellata dal campo dalle invenzioni di Corvo e Confessore. A nostro avviso, oltre a risolvere il problema pivot, la Virtus dovrebbe trovare nuove risorse dagli esterni. Gesmundo, escludendo l'isolato exploit contro il S. Giorgio, non sta offrendo il suo solito contributo e la regia, veloce e convincente con le piccole, timida e sterile con le grandi, dovrebbe acquisire solidità e continuità. Non appare un caso che le cinque sconfitte fin qui accusate dal roster di Bellifemine siano arrivate dalle prime cinque in classifica, compagini che possono contare su una regia completa, un mix perfetto di gioco e punti. Il calendario obbliga, ora, la squadra di Bellifemine ad una veloce ripresa, la trasferta di Cava dei Tirreni e la gara interna contro Castellaneta richiedono assolutamente due vittorie per non perdere il treno delle prime. La Classifica dopo 13 giornate: Corato 24 punti; Ostuni 22; Bernalda, Ceglie 18; MOLFETTA, Marigliano 16; Bisceglie 14; Ol.Campobasso, S.Maria a Vico 12; F.Campobasso, Napoli, Maddaloni 10; Procida 8;S.Giorgio, Cava, Castellaneta 6 Giuseppe Bruno giuseppe.bruno@quindici-molfetta.it
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet