Recupero Password
Niente lavori alla caserma V.V.F occorre attendere ancora
15 aprile 2009

Nei giorni scorsi sono stati assegnati in via definitiva i lavori di potenziamento e completamento della caserma dei vigili del fuoco ad un'associazione temporanea di imprese formata da due aziende, la “Euroimpianti” e la “Costruzioni Memeo”, entrambe di Trinitapoli. Quanto ancora bisognerà attendere per i lavori? I lavori di ammodernamento e completamento dell'attuale caserma a ridosso del mercato ortofrutticolo all'ingrosso, nella Zona Artigianale, dovevano iniziare l'8 gennaio scorso e protrarsi per circa 100 giorni, ma a distanza di poco più di tre mesi dalla presunta data di inizio, per un motivo o per l'altro, i lavori non sono mai iniziati. La situazione di totale precarietà in cui versa la caserma dei vigili del fuoco di Molfetta va avanti da oltre sei anni. In realtà, l'attuale ubicazione della caserma era solo una sede provvisoria, poi con gli anni è diventata quella definitiva, a patto però che il Comune concedesse i restanti piani dell'edificio solo in parte occupato e completasse i lavori di adeguamento della caserma. Lavori che sono fermi da anni e che costringono i vigili ad adattarsi ai piccolissimi spazi agibili e utilizzabili. “Se il Comune non si preoccupa di far iniziare i lavori evidentemente il nostro corpo non è considerato dall'amministrazione comunale così importante per la città – così ha esordito uno dei vigili del fuoco incontrati in caserma – la Guardia di Finanza ha ottenuto l'attuale caserma (vicinissima a quella che sarebbe dovuta essere la caserma V.V.F) in poco tempo, invece noi siamo costretti ormai da sei anni a lavorare in queste condizioni. Non abbiamo gli spazi, i mezzi e le strutture adeguate per espletare il nostro servizio. Non abbiamo l'autorimessa per i mezzi, l'autofficina e neppure un magazzino dove tenere le tute da intervento. Così ci va di mezzo solo la nostra efficienza e soprattutto la tempestività dei nostri interventi”. L'area da risistemare è di circa 2.000 metri quadri e interesserà sia il piazzale esterno, sia i piani interni dell'edificio. Verrà anche installata una cisterna interrata per il rifornimento di carburante e completato il castello di manovra necessario per le esercitazioni periodiche che i vigili del fuoco effettuano secondo le tecniche di soccorso speleo alpino e fluviale. L'importo complessivo dell'intervento di risistemazione della caserma è di circa 350mila euro i quali saranno reperiti dal Comune di Molfetta attraverso un mutuo con Cassa Depositi e Prestiti. La procedura della gara d'appalto avviata ormai da tempo, con la nomina delle aziende vincitrici della gara, sembra essersi conclusa (o almeno si spera), restano da compiere le procedure per gli adempimenti di legge e l'allestimento del cantiere. “Si sta procedendo con i controlli di rito per vedere se l'azienda vincitrice della gara d'appalto ha tutte le carte in regola per iniziare i lavori – aveva detto a Quindici l'assessore ai Lavori Pubblici, Mariano Caputo, alcuni mesi fa - i tempi sono ristretti. Sicuramente vedremo presto l'inizio dei lavori”. Intanto i vigili del fuoco aspettano, anche se qualcuno di loro, ormai rassegnato afferma: “Per i lavori, non ci speriamo più. Ormai ci hanno preso fin troppo in giro”.
Autore: Giovanni Angione
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet