Recupero Password
Molfetta sportiva si distacca dalla zona play-off
15 marzo 2016

Siamo ormai a metà marzo e, mentre la stagione si sta avviando verso la fase più intensa, esaminiamo il cammino della Molfetta Sportiva, militante in Eccellenza, fino alla partita in trasferta di domenica 6/03 sul campo dell’Unione Bisceglie (0-2). La squadra si distacca dalla zona play-out solo per quattro lunghezze ma all’inizio del campionato le ambizioni non puntavano di certo alla salvezza, bensì alla promozione. La squadra ben costruita dal presidente Mauro Lanza e dal dirigente Ennio Cormio, guidata da mister Iennaco, aveva tutte le carte in regola per sognare un posto nei play-off ma evidentemente qualcosa non ha funzionato. Analizzando i dati della classifica si evince che fino al 19° turno la squadra ha avuto un andamento altalenante che gli ha permesso di rimanere comunque agganciata alla zona play-off. Dal 20° turno la Molfetta si trovava a 29 punti e nell’arco delle seguenti 8 giornate ha conseguito solo quattro punti precipitando al 13° posto e a un punto dai play-out. La squadra molfettese, inoltre, ha dimostrato di soffrire troppo in trasferta totalizzando meno della metà dei punti che ha totalizzato in casa; se la Molfetta vuole la promozione non può mostrare i denti solo al Paolo Poli (solo tre vittorie fuori casa). Il vero problema che però affligge la Sportiva è costituito dalle marcature. Camporeale (ATT) è il miglior marcatore ma la maggior parte dei gol non sono siglati da attaccanti. Loiodice(CEN) ne registra sei, come Camporeale, ma a seguito del mercato invernale si allontana da Molfetta. Segue capitan Dentamaro (DIF) che segna quattro gol. Manca quindi un attaccante di sfondamento, un uomo capace di caricarsi la squadra sulle spalle nei momenti difficili e risollevare le sorti del gruppo. La fiducia è stata riposta sul nuovo acquisto Senè, ma non ha mai dato spettacolo sbagliando molto e segnando solo quattro gol. La squadra, valutando tutti questi aspetti, non può chiedere molto ancora a questa stagione se non la salvezza e magari un posto dignitoso a metà classifica. Rimandiamo quindi i sogni di promozione all’anno prossimo, purché ci siano nuovi innesti di qualità in tutti i reparti e nuovi sponsor che abbiano voglia di puntare su questa squadra.

Autore: Luca Anaclerio
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet