Recupero Password
Molfetta, si è costituito l'investitore di Ambra: è un giovane neopatentato
08 febbraio 2014

MOLFETTA – Ha un nome e un volto l’investitore di Francesco Marzolla, meglio conosciuta come Ambra, transessuale di 34 anni (foto), che ora è ricoverata in coma al policlinico di Bari con vari traumi e fratture in tutto il corpo, dopo l'incidente del 31 gennaio scorso.

Ha solo 18 anni ed è fuggito per la paura. Neopatentato è stato colto dal panico al momento dell’incidente, complice anche la strada bagnata e l’oscurità all’incrocio tra via Berlinguer e via Madonna della Rosa (vedi foto sotto). Nessun testimone e grandi difficoltà per i carabinieri a individuare il pirata della strada, fra l'indifferenza della città, denunciata anche dall'Arcigay.
Poi, la svolta: il giovane, preso dal rimorso ha deciso di costituirsi presentandosi spontaneamente alla caserma dei carabinieri, i quali hanno anche sequestrato la sua vettura, una Renault scura.
Dovrà rispondere di lesioni e di omesso soccorso, in quanto sembra che non abbia nemmeno tentato di frenare, tenuto conto della mancanza di segndi di penumatici sull'asfalto.
Insomma, il diciottenne non sarenbbe riuscito a fermare la sua vettura. "Ero terrorizzato - avrebbe detto il giovane ai carabinieri -, per questo sono fuggito".

 

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet