Recupero Password
Molfetta, lunedì città più sporca del solito per uno sciopero degli addetti all'igiene urbana Nel centro storico prevista una derattizzazione straordinaria
20 ottobre 2007

MOLFETTA - Lunedì, a causa di uno sciopero nazionale per la rottura delle trattative per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro tra le organizzazioni sindacali e Federambiente, l'Asm non sarà in grado di garantire la pulizia della città. Lo comunica la stessa azienda municipalizzata in una nota in cui si dice che verrà assicurata “l’erogazione alla città dei servizi minimi previsti dalla legge. Ci scusiamo – aggiungono il direttore Binetti e il presidente Nappi - per i possibili disagi che potrebbero verificarsi non dipendenti dalla volontà aziendale”. Sempre in tema di pulizia della città, l'ufficio stampa del Comune diffonde una dichiarazione dell'assessore Pierangelo Iurilli: «a seguito di alcune precise richieste ricevute dai residenti del centro storico ho immediatamente ordinato una derattizzazione precauzionale in tutta l’area di Molfetta Vecchia».
La pulizia straordinaria sarà coordinata dall’assessore all’Ambiente Mauro Magarelli, il quale conferma: «Gli agenti del nucleo di Polizia Municipale hanno già provveduto a diffidare i titolari delle imprese edili che attualmente operano all’interno del borgo medievale a realizzare quanto prima la derattizzazione sulle aree private di propria pertinenza. Abbiamo, inoltre, interpellato l’AQP per la derattizzazione su tutta la rete fognaria del quartiere, mentre su tutte le restanti aree pubbliche l’operazione sarà condotta dai tecnici della municipalizzata ASM di Molfetta». Peccato che l'assessore Iurilli si sia accorto solo ora della condizione di sporcizia e della presenza dei ratti nel centro storico, denunciata da Quindici e ci auguriamo che la pulizia diventi un fatto di ordinaria amministrazione e non di straordinario intervento quando la situazione arriva al limite. Il centro storico, come abbiamo denunciato più volte, è in completo abbandono, non lo diciamo noi, ma gli stessi abitanti, ai quali non si può regalare il contentino di manifestazioni a basso livello (tra l'altro non gradite dagli stessi residenti, ma che servono solo a soddisfare l'esigenza di qualche locale della zona) per dimostrare un'attenzione che nei fatti è abbastanza scarsa. Ci fa anche piacere leggere che in merito allo sciopero degli addetti all'igiene urbana, l'Asm senta il dovere di scusarsi per i possibili disagi di lunedì.
Ci sarebbe piaciuto, però, leggere anche le scuse e conoscere eventuali rimedi per la sporcizia della città costante in tutti gli altri giorni della settimana, come Quindici ha documentato e come i cittadini rilevano ogni giorno con le numerose lamentele inviate al nostro quotidiano. Su questa situazione resta un colpevole silenzio da parte dell'azienda che, evidentemente, non ha argomenti, né soluzioni da proporre. Se ci sono degli ostacoli sul piano operativo, vanno denunciati, altrettanto va fatto se ci si trova di fronte a problemi di ordine finanziario che impediscono di assolvere puntualmente il servizio, ma i cittadini hanno il diritto di sapere (perché pagano le tasse) perché la città è così sporca e perché continui a presentarsi, anche a forestieri e turisti, con un biglietto da visita indecoroso, come ha denunciato anche la signora Muti con una lettera al la nostra rivista. Se non si è in grado di trovare le soluzioni adeguate, la strada più corretta resta quella delle dimissioni. Intanto per lunedì prepariamoci ad avere una città più sporca del solito (almeno per un giorno), poi tornerà l'ordinaria sporcizia alla quale i cittadini sono ormai abituati.

Autore: Giacomo Pisani
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet