Recupero Password
Molfetta, la Diocesi in preghiera per l'Italia
28 maggio 2011

MOLFETTA - Il 30 maggio, quasi a conclusione del mese mariano, come cita un comunicato, la nostra comunità ecclesiale col Vescovo mons. Martella si ritroverà insieme per elevare una preghiera comune e affidare il Popolo Italiano alla Vergine Maria “Mater Unitatis”. 
Questo convenire fa seguito alla preghiera che i Vescovi hanno tenuto nella Basilica di S. Maria Maggiore a Roma durante l’ultima Conferenza Episcopale. Tale preghiera si inserisce nel contesto dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità nazionale.  Affidare l’Italia alla Madonna significa prima di tutto fare memoria della predilezione che la Vergine Maria ha per il nostro Paese.  Contare i santuari mariani sparsi per le contrade d’Italia significa entrare in una ragnatela di grazia che accompagna la nostra vita.  “Sappiamo che, nell’attaccamento alla Madre del Redentore e nostra, c’è un dato storico che da sempre ci unisce, e che in tale devozione si rintraccia il volto popolare della nostra Terra”, ha detto il Card. Bagnasco nella prolusione di lunedì scorso all’Assemblea generale dei Vescovi. Affidare l’Italia a Maria non è esercizio di chiusura bigotta, ma consapevolezza del proprio ruolo di cittadini. In quanto italiani e in quanto cattolici amiamo e ci spendiamo per questo nostro Paese.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet