Recupero Password
Molfetta. In giro con una pistola e due caricatori Arrestato cittadino albanese
02 febbraio 2010

MOLFETTA - Sull’auto degli amici, è stato trovato in possesso di una pistola e due caricatori contenenti complessivamente undici colpi.  
Si tratta di E.S., 23enne incensurato cittadino albanese, ma residente a Molfetta, arrestato nella tarda serata di ieri dai militari della locale Compagnia, con l’accusa di porto e detenzione illegale di armi e munizioni. 
Una pattuglia del Nucleo Operativo, durante un servizio antirapina, ha notato una Ford Puma, in sosta lungo la via Ten. Galoppi, con tre giovani a bordo, che dialogavano tra loro, destando sospetto.
Per tale motivo, i carabinieri hanno deciso di fermarla per sottoporre gli occupanti ad un controllo. La perquisizione eseguita nei confronti del passeggero posto a fianco del conducente, identificato nel 23enne, ha consentito di rinvenire una pistola semiautomatica Beretta, cal. 7.65, munita di caricatore contenente sette colpi, infilzata nella cintura dei pantaloni.
Nel taschino del suo giubbotto, invece, è stato trovato un secondo caricatore, relativo alla stessa arma, contenente altre quattro cartucce.  
Non avendo alcun titolo per detenere l’arma, il giovane è stato tratto in arresto e poi rinchiuso nel carcere di Trani.
La pistola, invece, sarà sottoposta ad accertamenti volti ad individuarne la provenienza ed eventuali coinvolgimenti in delitti.

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet