Recupero Password
Molfetta, il presidio di “Libera” contro la guerra in Libia
24 marzo 2011

MOLFETTA – Il presidio di Libera di Molfetta interviene sulla grave situazione della Libia.

«C'è una responsabilità ed una debolezza della politica per quello che sta succedendo in Libia, responsabilità che vengono da lontano e che non possiamo scoprire solo adesso. Da tempo si doveva intervenire in difesa dei diritti umani, lo abbiamo chiesto ripetutamente come Libera insieme alla Tavola della Pace gridando forte che pace, giustizia e verità camminano da sempre insieme. Ci domandiamo chi ha sostenuto finora la dittatura di Gheddafi, chi è stato in silenzio davanti ai diritti violati dal Rais lasciando che il tutto degenerasse. Se si fosse intervenuto prima non saremmo giunti a questo punto.
 
Abbiamo in questi anni denunciato i respingimenti nel deserto, il traffico delle armi, le atrocità nelle prigioni che sono avvenute in Libia. C'è un Nord Africa che coraggiosamente sta cercando di rialzare la testa, prova a riscattarsi da decenni di oppressione, disuguaglianze e bugie e da contraltare assistiamo alla debolezza delle politica che in Italia ed in Europa si preoccupa soprattutto di presidiare le frontiere alzando lo spettro delle "invasioni barbariche".
C'è bisogno di un impegno serio della politica, la guerra non è uno strumento utilizzabile per difendere i diritti umani, la guerra non risolve i problemi, ma finisce per moltiplicarli e aggravarli. Siamo avari di intelligenza perchè la diffusione della democrazia è nel nostro interesse e abbiamo solo da guadagnare che nel mondo diminuisca il livello di oppressione e si alzi quello di giustizia. Si cambi strada e si fermi l'escalation della violenza, si tolga la parola alle armi, si garantisca interventi umanitari alla popolazione colpita e si ridia la parola alla politica con la “P” maiuscola per trovare al livello internazionale una soluzione pacifica e sostenibile».
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet