Recupero Password
Molfetta, i dipendenti della Multiservizi: la Cgil offende la nostra dignità di lavoratori
04 marzo 2010

MOLFETTA - Un gruppo di lavoratori della Multiservizi replica a muso duro al comunicato diffuso dalla Cgil che ha paragonato la stessa Multiservizi al Garage Olimpo, offendendo i lavoratori e la loro dignità e questo è molto grave per un sindacato, soprattutto se fatto per fini di propaganda elettorale.

Ecco quanto scrivono i lavoratori:
«Siamo un gruppo di Impiegati della Molfetta Multiservizi S.p.A. che dissentono completamente nella forma, nei modi e nei tempi, in cui un sindacalista CGIL, sig. Filannino ha comunicato il giorno 03/03/2010.
Utilizzare il paragone del “GARAGE OLIMPO alla Multiservizi, oltre che essere un esempio inappropriato è anche una offesa alle persone che hanno perso la vita per motivazioni ben più gravi.
Ricordiamo che lo stesso Filannino con la sua sigla sindacale CGIL è uno dei firmatari del contratto di solidarietà, che è in essere dall’agosto 2009, e che alcuni lavoratori pur non condividendo le scelte sindacali ed aziendali hanno subito.  Inoltre l’Azienda non ha acquistato solo il tagliaerba ma anche altre attrezzature tra cui un trattorino.
Nello stesso articolo il sig. Filannino parla dei “GRATTINARI” (ex LSU) che gli scriventi chiamano  “AUSILIARI DELLA SOSTA”. Non ci sembra il caso che chi si fa paladino della dignità delle persone usi tali termini per definire dei lavoratori.
Agli stessi è stata data una variazione all’ordine di servizio da farsi nelle ore lavorative, presso l’ufficio Pass al fine di meglio organizzare il servizio e per garantirli maggiorrmente.
In tutte le fasi e per tutti i dipendenti è sempre stato garantito il diritto di replica utilizzando le fasi e le modalità previste dai C.C.N.L.
Ci chiediamo inoltre, qualora vi siano stati reali atteggiamenti non conformi alle norme contrattuali da parte dell’azienda, perché il sindacato in questione non ha provveduto a sporgere regolare denuncia?
Pertanto a conclusione di tale nota si invita il Sig. Filannino, a non utilizzare per soli fini di propaganda elettorale i disagi dei lavoratori, ma di utilizzare i mezzi consentiti per un dialogo tra le parti nelle sedi e nei tempi opportuni».
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet