Recupero Password
Molfetta, degrado comparto 16: ancora la denuncia di un residente a Quindici
28 settembre 2011

MOLFETTA - Continuano le denunce a Quindici per il degrado urbanistico del comparto 16, tra le vie Fondo Favale e via cavalieri di Vittorio Veneto (dopo la lettera dello scorso 6 maggio), nonostante le segnalazione agli uffici comunali competenti.
«Come si nota dalle foto allegate, si vede benissimo quel “giardino”, se così possiamo chiamarlo, con appena 3 alberi di ulivo e poi, in particolare, erbaccia cresciuta da questa estate e nessuno si è curato di quest’area», scrive un residente, che critica l’operato della Multiservizi, dell’Asm e di «chi si occupa del mantenimento del verde». «È possibile che dopo migliaia di segnalazioni fatte al Comune non interviene nessuno?» Domanda senza risposta, come lo sono state le varie comunicazioni al Comune da parte dei residenti.
«Basta semplicemente riqualificare l'area in questione, installare una bella fontana, vedesi il verde di Via Ruvo e la rotonda di Via Terlizzi». Purtroppo, l’area in questione dovrebbe essere adibita a servizi (piazza, campetti, area a verde, edificio scolastico, centro commerciale, ecc.), ma, mancando per Molfetta un Piano dei Servizi (richiesto espressamente dall’art.5 delle NTA del Prgc), non sarebbe possibile avviare una qualsiasi opera di sistemazione, come per altre aree similari in tutto il territorio urbano di Molfetta.
Il residente rimarca anche «lo stato di completo degrado e abbandono dell'ex mattatoio situato precisamente in Via Fondo Favale nelle vicinanze della ferrovia» (foto). Anche in questo caso, sono state inoltrate al Comune di Molfetta una serie di segnalazioni, ma «nessuno tuttora è intervenuto». «Si nota anche qui purtroppo uno stato increscioso di dimenticanza da parte dell'Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Azzollini - il commento del residente, che attende una risposta dal Comune o dagli enti competenti - vi siete completamente dimenticati amministrazione di questo quartiere? Vogliamo più verde e più sistemazione nelle aree già citate, per non parlare della scarsa vigilanza e del mancato servizio pubblico cittadino».
Lo stesso residente propone una riqualificazione della zona dell’ex mattatoio, «dando vita a un supermercato visto che nei paraggi non ce ne sono». Forse, sarebbe ora di ascoltare la voce dei cittadini, orfani dell’amministrazione, piuttosto che chiudersi nel silenzio politico, continuando a trascurare i bisogni e le necessità di chi vive quotidianamente la città e i suoi problemi.

© Riproduzione riservata
Autore: Q
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet