Recupero Password
Molfetta, Consiglio Comunale: Ninnì Camporeale verso le dimissioni. Al suo posto Enzo Spadavecchia L'ex candidato sindaco a un passo dall'addio alla massima assise cittadina. La mossa sarebbe finalizzata a favorire la corsa di Saverio Tammacco alle Regionali
01 maggio 2015

Molfetta - Ultimi giorni di consiglio comunale per Ninnì Camporeale. L'ex candidato sindaco sarebbe infatti a un passo dalle dimissioni. Al suo posto subentrerà Enzo Spadavecchia che alle comunali del 2013 fu il primo della lista nel Movimento politico Schitulli con ben 947 preferenze.

La clamorosa decisione rientrerebbe nelle manovre elettorali tese a favorire l'elezione di Saverio Tammacco al consiglio regionale nella lista Popolari, al fianco di Michele Emiliano. L'ingresso di Spadavecchia nella massima assise cittadina permetterà all'opposizione di guadagnare l'apporto di un lista che nel 2013 fu esclusa malgrado il buon risultato ottenuto dalla ripartizione dei seggi e di allargare così il proprio perimetro politico e a Tammacco di incassare un endorsement molto pesante: quello per l'appunto di Spadavecchia e dell'area politica che gli gravita attorno.

Ninnì Camporeale 49 anni, avvocato civilista, ha iniziato la sua carriera politica nelle fila del movimento giovanile della Dc, per diventare poi segretario politico della CDU. Poi una lunga carriera a destra, al fianco del senatore Antonio Azzollini. Nel 2006 l'ingresso in consiglio comunale del quale diventa presidente (incarico che manterrà per sette anni) e l'ascesa ai vertici provinciali del partito. Un'ascesa rapida che lo porta ben presto a incrinare il rapporto di stima e fiducia reciproca che aveva contraddistinto i suoi rapporti personali col senatore. Nel 2010 tenta la candidatura al Consiglio regionale, ma il partito su pressione di Azzollini, gli preferisce Antonio Camporeale. Poi nel 2013 il gran passo: la candidatura a sindaco con la benedizione di tutta la coalizione. Ma la cavalcata trionfale verso palazzo di città si trasforma in una delle più clamorose sconfitte elettorali della storia politica molfettese. Favorito nei sondaggi e a un passo dalla vittoria già al primo turno, subisce un disastroso rovescio al ballottaggio sconfitto da Paola Natalicchio. Successivamente Camporeale si è politicamente sfilato dalla leadership di Azzollini e dopo lo sfaldamento del Pdl è entrato in Forza Italia. A febbraio con altri esponenti del centrodestra aveva fondato il movimento I like Molfetta in polemica con l'amministrazione di Paola Natalicchio. Ora, l'addio al consiglio comunale e un futuro politico che è facile immaginare al fianco di Tammacco.

© Riproduzione riservata

Autore: Onofrio Bellifemine
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet