Recupero Password
Molfetta calcio a mani vuote dalla trasferta di Bitonto
04 dicembre 2017

MOLFETTA - La Molfetta Calcio torna a mani vuote dalla trasferta di Bitonto contro l’Omnia. Decidono il match una rete siglata in apertura di gara da Picci, viziata da un probabile fallo a centrocampo, e la caratura tecnica dei padroni di casa; specie nel reparto avanzato.

L’Omnia Bitonto, infatti, al fischio d’inizio schiera contemporaneamente i neo acquisti Zotti, Picci e Fiorentino oltre a Patierno, Turitto e Ladogana. Una formazione a trazione anteriore che trova, come accennato, subito il goal già al 3’ di gara. L’arbitro non sanziona un evidente fallo ai danni di Dentamaro, lancio per Picci che batte l’incolpevole Savut in uscita. L’elevata caratura tecnica del reparto avanzato dei padroni di casa costringe agli straordinari la difesa molfettese ma, in fin dei conti, non saranno tantissime le occasioni da goal concesse. Nel primo tempo Dellino da fuori colpisce il palo mentre Patierno non trova la porta imbeccato da Zotti. La Molfetta Calcio non disdegna il suo proverbiale palleggio di questo inizio di stagione ma, nel primo tempo, non si rende mai davvero pericolosa in avanti; fatta eccezione per un destro sbilenco di Fabiano da fuori area.

I biancorossi devono rinunciare a uomini importanti come Lorusso, Vitale e Sallustio ma restano in partita sino al novantesimo. Nella ripresa, Albrizio non sfrutta un ottimo cross da destra di Fabiano mentrel’Omnia si rende pericolosa ancora con Patierno e con Zotti, il cui tiro cross termina in rete ma il goal è annullato per carica su Savut.

“Giocare contro una corazzata come l’Omnia non è mai semplice”- dichiara mister Giusto a fine gara- “C’è rammarico per aver preso il goal a freddo ma la squadra ha reagito bene, ha tenuto bene il campo e ha fatto un’ottima figura. Il verdetto va accettato e dobbiamo restare tranquilli. Oggi c’erano anche diversi indisponibili, eravamo reduci dalle fatiche di coppa ma chi ha giocato ha fatto comunque bene e ha dimostrato attaccamento alla squadra. Non dobbiamo dimenticare, inoltre, che il nostro obiettivo è sempre stato quello della salvezza. Siamo riusciti, specie nelle prime giornate, a racimolare diversi punti che, oggi, ci consentono di avere un buon margine di vantaggio su chi deve inseguirci. Non abbiamo, però, raggiunto ancora nessun traguardo. Sinora nessun avversario ci ha surclassato e abbiamo disputato prestazioni importanti anche su campi difficili come quello di oggi. Siamo una squadra giovane, la più giovane del girone e, quindi, i ragazzi non potranno che crescere ancora in questi mesi. Ciò che non manca e non dovrà mancare sono intensità ed organizzazione. Solo così potremo raggiungere i risultati prefissati”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet