Recupero Password
Molfetta, bocciata la riforma del Ministro Gelmini
17 dicembre 2009

MOLFETTA - Riportiamo il comunicato stampa del Partito Giovani Democratici di Molfetta in merito alla bocciatura, da parte del Consiglio di Stato, della riforma dei licei del Ministro Gelmini.
Rimandato
. Ecco il giudizio con il quale il Consiglio di Stato si è espresso riguardo la riforma delle scuole superiori che il Ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, avrebbe voluto introdurre già dal prossimo anno scolastico.
Bocciatura quindi per la riorganizzazione voluta dalla ministra pdl da parte dell'organo costituzionale di Palazzo Spada, il quale contesta, tra l'altro, "la creazione dei dipartimenti scolastici per la valutazione", che porterebbero alla cancellazione di fatto dei collegi dei docenti, e "compiti che non rientrano nelle deleghe" del dicastero in questione, come la riduzione delle ore di lezione e delle materie, dei costi e del personale.
Oggi è un mese esatto dalla manifestazione di piazza, a livello nazionale, degli studenti medi promossa a Molfetta dai Giovani Democratici e dalla Rete degli Studenti Medi, non indifferenti pertanto alle vere problematiche di una determinata fascia di cittadini.
I dubbi esposti dal Consiglio di Stato confermano perciò che il Governo nazionale non sta andando nella direzione giusta per salvaguardare e permettere l'avanzamento in tutti i sensi dell'istruzione pubblica, campo nel quale il nostro Paese non figura da anni tra i più brillanti.
In attesa di maggiori chiarimenti l'emanazione di tale testo è stata sospesa, auspicando che successivamente si parli sul serio di azioni mosse solo in favore degli studenti.
Che ci sia bisogno di un intervento in questo settore è chiaro per tutti, ma sembrerebbe allo stesso modo chiaro che quanto portato avanti da tempo dalla maggioranza, malgrado un effettivo e visibile dissenso popolare, non rispecchi minimamente le reali esigenze del Paese.
Un governo che non sa rispondere ai bisogni della gente dal quale ha avuto il fondamentale compito di "reggere il timone" (come l'origine greca del termine suggerisce) non può fare altro che tornare sui suoi passi e ascoltare di più i propri cittadini.
 

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet