Recupero Password
Molfetta, aggressione ad un ausiliario della sosta
25 maggio 2011

MOLFETTA - Pubblichiamo il comunicato stampa della  Camera Comunale del Lavoro di Molfetta in merito all'aggressione ad un ausiliario della sosta.

"Cos'altro dobbiamo attendere?
Venerdì per l'ennesima volta un Ausiliario della sosta un "grattinaro" è stato ingiuriato, minacciato e malmenato, il tutto per aver fatto semplicemente il suo dovere, aver apposto sul parabrezza di un auto in sosta sulle strisce a pagamento la contestazione per la  non esposizione del grattino con l'irrisoria sanzione di 1 euro e venti centesimi. Questa volta in ospedale è finito Luigi Farinola ultimo di una lunga serie di minacce e pestaggi, ultimo per ora.
Chi può intervenga, chi deve lo faccia senza indugi, chi poteva e ha fatto finta di nulla si VERGOGNI!
Vergogna è il minimo che si possa urlare, lavoratori che se non fanno le multe e per distrazione saltano una macchina c'è subito un incaricato della Multiservizi pronto a comminare una sanzione disciplinare, ormai non si contano più tali contestazioni e le seguenti richieste di arbitrato da parte nostra, sarà un caso ma più rivendicano i loro diritti salariali e sindacali è più contestazioni disciplinari "piovono",  ma fortunatamente quando svolgono alla lettera il loro dovere salvano il posto di lavoro e qualcuno li manda in ospedale!
Riteniamo inammissibile che questi lavoratori continuino ad essere esposti ai pericoli del "pazzo di turno" che sfoga la sua rabbia contro uno più debole di lui.
Riteniamo e pretendiamo che la Multiservizi e l'Amministrazione Comunale mettano in campo tutti gli strumenti in loro possesso per garantire l'incolumità di questi lavoratori, e magari si ricordino di adempiere al più presto alle loro promesse in campo salariale.
Ribadiamo l'immediata necessità dell'utilizzo dei parcometri, esattamente come succede nelle altre città.
E rivolgendoci alla città  ai suoi abitanti chiediamo che venga data a questi lavoratori la solidarietà necessaria, che non siano più degli "invisibili" che diventano visibili solo per insultarli, minacciarli e menarli esclusivamente perché fanno il loro dovere".     

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""







Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet