Recupero Password
Mariano Caputo reintegrato nel Consorzio Asi
15 maggio 2001

Il Tar (Tribunale amministrativo regionale) ha dato ragione all’ex consigliere comunale eletto nel Ppi, Mariano Caputo (passato prima a Democrazia Europea di D’Antoni e ora candidato per il Partito Democratico Cristiano) e l’ha reintegrato nel consiglio di amministrazione dell’Asi. Caputo era stato dichiarato decaduto dal consiglio comunale per l’incompatibilità fra la carica di consigliere comunale e contemporaneamente di consigliere dell’Area di sviluppo industriale. Il Tribunale amministrativo regionale ha dato ragione a Caputo, sostenendo che la revoca doveva essere disposta dal sindaco Minervini che l’aveva nominato e non dal consiglio comunale. Questa vicenda aveva creato una frattura fra il sindaco e lo stesso Caputo che aveva abbandonato la maggioranza aggregandosi ai consiglieri che avevano sfiduciato Guglielmo Minervini, provocando lo scioglimento della stessa assemblea e le elezioni anticipate che si terranno il prossimo 13 maggio. Il Comune è stato condannato a pagare un milione a favore di Caputo di spese legali. Non è stato, invece, riconosciuto a Caputo il danno derivante “dall’illegittimo comportamento dell’amministrazione comunale”.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet