Recupero Password
Malasanità, il padre del motociclista morto accusa i medici
22 agosto 2002

MOLFETTA – 21.8.2002 Risvolti giudiziari per la vicenda del ragazzo di 27 anni, Vito Lucivero, morto in seguito alle complicazioni per una caduta dalla moto - dopo lo scontro con una Renault 19 condotta da due ragazze rimaste illese -, sul viale del rione Madonna dei Martiri. La Procura della Repubblica di Trani ha aperto un'inchiesta in seguito alla denuncia del padre della vittima, Antonio, che ritiene responsabili della morte del figlio i medici dell'ospedale di Molfetta (nella foto) i quali avrebbero sottovalutato la gravità della situazione, ricoverando il ragazzo le cui condizioni non sembravano preoccupanti. Poi durante la notte Vito Lucivero è entrato in coma ed è stato subito trasportato al Policlinico, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, che però non è riuscito a salvarlo. Troppo tardi, secondo i genitori. Sul corpo del ragazzo, su incarico del sostituto procuratore di Trani, dott. Rossi, è stata eseguita l'autopsia per valutare le cause della morte. Michele de Sanctis jr.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet