Recupero Password
La parola ai cittadini il lungomare è diventato invivibile e pericoloso  
15 luglio 2007

Diamo spazio alle proteste dei cittadini che si commentano da sole, confermando la situazione di caos contro la quale chiedono maggiori controlli: Anonimo: “Il 'ribusciamento' del lungomare è cosa vecchia! La situazione più pittoresca che io abbia visto e che mi ha lasciato sconcertato è stata quella di un gruppo di persone che banchettavano con disinvoltura sul lungomare (tratto Inps) arrostendo carne! Il Lungomare viene lasciato nelle mani di questa gente perchè i cittadini civili preferiscono emigrare nei Comuni limitrofi per trascorrere qualche ora in santa pace, dove camminare a piedi non è pericoloso e le bellezze della città sono messe in risalto da una accurata politica di sviluppo turistico. Molfetta città turistica? Ma tanto noi fra poco avremo il PORTO che ci frega del resto?”. C i t t a d i n o m o l f e t t e s e : “Purtroppo il problema è molto più esteso. La città è stata completamente lasciata nelle mani dei bulli e dei delinquenti. Provate a vivere nei pressi di piazza Paradiso: auto bruciate o auto con stereo a tutto volume durante la notte, invasione del piano stradale e saturazione dei cassonetti da parte dei fruttivendoli e venditori ambulanti tout-court, strade sporche e puzzolenti, auto o motorini che sfrecciano senza regole e a luci spente con conseguente pericolo per chi cammina anche sul marciapiede, vigliacchi che pisciano agli angoli e vicino i nostri portoni. Inoltre, se protesti rischi di finir male o che facciano danni alla tua auto o alle tue cose. Nessuno controlla più e nessuno ci protegge più. Siamo stanchi ma la realtà è questa. La maggior parte di questi incivili sappiamo bene da che parte a votato. Non vogliamo repressione ma semplice tutela dei diritti di chi vuole vivere civilmente. Sindaco, intervieni o dimettiti”. Anonimo: “Ma l'educazione e il vivere civile di questi ragazzi chi la deve insegnare il sindaco o i genitori? E' evidente che a questi ragazzi, che vediamo in giro a fare di tutto, mancano gli ideali e gli insegnamenti propri della famiglia, in un momento in cui la famiglia va aiutata si parla di dico, e questi altri figli adottati da due uomini che altro tipo di insegnamento avranno. Questi ragazzi hanno di tutto, e tutto quello che hanno non gli basta nemmeno, vogliono vivere continuamente nuove emozioni e la loro strafottenza non ha limite. Angelo: “E io cosa ho fatto di male per veder divelti dalla mia auto i due retrovisori e i raschi sulle fiancate 200,00 euro? Dobbiamo pretendere la presenza delle forze dell'ordine? E' un nostro diritto visto che paghiamo le tasse e le ritenute comunali sulle buste paga si innalzano sempre piu'!!! ma io non riesco a concepire come possono quelli che ci governano assecondare questa importante richiesta !!!!così importante sul rispetto delle regole del vivere e del buon senso... da persone civili... xche' oltre alle ormai famose tasse nazionali dobbiamo sborsare altri soldi per ripristinare le nostre auto (quelle dei residenti in villa e lungomare )o le riparazioni dei portoni citofoni e quant'altro? xche'? più che di questi cozzaletti che vanno come matti in auto o scooter la colpa è dei genitori... gli uomini sempre più zitti e taciturni le donne sempre più cafone è con il solo uso del dialetto cafoso... un lungomare che sembra una vasca piena di liquame... ragazzine poi che passeggiano anziche' con borsette adesso si usa uscire con le birre... Ma dove sono i posti di blocco dei vigili urbani?... da piccoli ci sequestrano i nostri motocicli xche' andavamo senza casco.. bene bene.. forse nn eravamo abbastanza maleducati??. ma adesso che si va senza targhe senza casco ubriachi e fumati??? ma dove vogliamo arrivare? una città di balordi indisciplinati!!! io ho solo 35 anni e mi sento un vecchio in una città senza vita!!! no forse vi è vita ma x quelli senza anima e cuore!!! Sig. sindaco frequenti di più la sera nella sua città, passeggi al lungomare, sul suo porto, ci dica dove sono i vigili? x fortuna abbiamo avuto l'apporto della guardia di finanza ma non è detto che debbano farlo tutto loro il lavoro...
Autore:  
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet