Recupero Password
La cooperativa Gea gestirà il Centro anziani
06 maggio 2002

MOLFETTA – 6.5.2202 Riconfermata la cooperativa sociale Gea di Bari-Palese per il prossimo quinquennio nella gestione del Centro anziani comunale di Molfetta La Gea è stata scelta tra le 12 cooperative che avevano avanzato domanda di partecipazione alla gara. Non ce l'hanno fatta, tra le altre, la cooperativa Ati Serena – Lavoriamo Insieme – Shalom di Bari, la Irsaess di Molfetta e la Ferrante Aporti di Brindisi. Risale alla stagione del Commissario prefettizio il progetto relativo alla realizzazione dei nuovi servizi per gli anziani. A un anno da quel provvedimento, il Comune di Molfetta porta finalmente a termine la procedura per l'affidamento. Si conclude così una vicenda travagliata con rinvii e ritardi dopo la pubblicazione del bando di gara all'albo pretorio del Comune, avvenuta a giugno dello scorso anno. Causa del ritardo nell'espletamento della gara – secondo l'amministrazione comunale -, i tempi lunghi per l'adozione del provvedimento di nomina della commissione giudicatrice. Ma non mancano voci che attribuiscono questi ritardi a contrasti all'interno della maggioranza di centro-destra. Solo qualche settimana fa la commissione ha concluso i lavori, proponendo l'aggiudicazione alla Cooperativa di Palese, poi rettificata e approvata in via definitiva da un provvedimento di Gaetano Caputi, capo settore Socialità e Servizi Educativi. L'incarico affidato alla Gea è già partito all'inizio di aprile e si concluderà a dicembre 2007. Le casse comunali verseranno quasi 447 mila euro all'anno per i servizi socio-assistenziali e oltre 44 mila euro per il servizio mensa, pure offerto dalla Gea. Resta ancora bloccato, invece, l'iter per l'aggiudicazione dell'appalto del servizio di assistenza e integrazione sociale dei portatori di handicap. La gara, indetta lo scorso 14 febbraio, è sospesa per il riesame degli obiettivi programmatici (riduzione degli importi e degli operatori necessari), nonostante già 5 cooperative sociali abbiano già avanzato richiesta di partecipazione. Avverrà anche qui il ritardo dovuto a motivi burocratici oppure anche i motivi politici avranno il loro peso, come sostengono le forze del centro-sinistra che, anche in questo caso, parlano di contrasti e spaccature all'interno della maggioranza? Tempi certi e più veloci smentirebbero ogni voce contraria tendente a leggere in chiave politica ogni cosa. Riuscirà la maggioranza ad essere celere, oppure troverà mille motivi come nel caso del concorso per i vigili urbani, dove malgrado la Gazzetta Ufficiale abbia già pubblicato i nomi dei vincitori, l'amministrazione comunale nicchia ancora e non procede con le assunzioni perché, secondo alcuni, i vincitori non sono tutti di Molfetta. Ma questo è campanilismo o stupidità? Adelaide Altamura
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet