Recupero Password
L'H.C. riaccende i motori in vista della Serie A2 HOCKEY - PRESENTATI MISTER VIANNA E IL PORTIERE ARANDA. DANIELE PERSIA AL MATERA
15 settembre 2007

Per l'Hockey Club Molfetta è fi nalmente iniziata la nuova stagione 2007/08, che vedrà la squadra molfettese impegnata nel Campionato Nazionale di serie A2 di Hockey su Pista. Una stagione ricca di novità per tanti motivi. Innanzitutto, dopo quindici anni di presidenza Fiorentini, ci sarà l'esordio della nuova dirigenza con Massimo De Palma in veste di presidente; vedremo inoltre all'opera i tanto attesi “gauchos” argentini, Josè Vianna e Mauricio Aranda ed infi ne bisognerà fare i conti con la nuova formula del campionato che prevede, alla fi ne della stagione regolare, che le prime otto squadre qualifi cate vengano suddivise in due gironi di quattro squadre ciascuno, le cosiddette “Poule A” e “Poule B”, nelle quali la prime classifi cate saranno promosse in serie A1. Per la nuova stagione sono stati chiamati a raccolta ben 15 elementi; ecco l'elenco dei convocati: Aranda Mauricio (P,1983), De Pinto Luca (P,1982), Squeo Nicolò (P,1987), Agrimi Cristiano (1980), Boccassini Luigi (1981), Farinola Giuseppe (1984), Di Lernia Domenico (1980), Del Vescovo Vito (1985), Mastandrea Luigi (1988), De Robertis Corrado (1975), Scivetti Gianluca (1988), Sinisi Maurizio (1988), Azzollini Mirko (1984), Lezoche Luigi (1980), Spadavecchia Onofrio (1978). Questa è la rosa completa dei giocatori che difenderanno le sorti dell'Hockey Club Molfetta nel prossimo campionato di serie A2. C'è da dire però, che alcuni dei giocatori più giovani andranno ad integrare la seconda squadra dell'Hockey Club, che disputerà il campionato di serie B agli ordini del coach Angelo Beltempo. Tutto questo è stato studiato per dare la possibilità ai giocatori Under- 23 di poter giocare con più continuità insieme con gli atleti provenienti dalla Juniores. Tornando alla rosa della prima squadra, si può notare leggendo l'elenco dei giocatori, la presenza, dopo un paio di stagioni di stop, di Domenico Di Lernia, vecchia conoscenza dei tifosi molfettesi; non fi gurano nella lista, il portiere Gaetano Picca e il difensore Daniele Persia. Se per Picca, era praticamente risaputo, che le speranze di rivederlo in pista erano ridotte al lumicino a causa degli impegni lavorativi dell'estremo difensore molfettese, la rescissione del contratto da parte di Persia, giunge un po' a sorpresa, dato che il giocatore materano aveva, solo pochi mesi fa, fi rmato per un'altra stagione con l'Hockey Club. La società aveva chiesto svariate volte, al difensore materano, la disponibilità ad essere più presente negli allenamenti ma Persia, sia per problemi lavorativi che familiari, ha dovuto rinunciare all'impegno precedentemente preso con la società molfettese preferendo rimanere nella sua città e fi rmando per la Pattinomania Matera, avversario del Molfetta nel prossimo campionato. La dirigenza, insieme a mister Vianna, sta valutando se tornare sul mercato o se puntare su soluzioni interne per sistemare la retroguardia biancorossa; staremo a vedere. La squadra tuttavia, agli ordini del nuovo preparatore Pasquale De Candia, sta svolgendo la preparazione atletica nel migliore dei modi; solo in un secondo momento, i giocatori indosseranno i pattini, per iniziare a ritrovare confi denza con la pallina e per cercare di assimilare i consigli e le indicazioni tattiche del trainer argentino Vianna. Quest'ultimo, presentato dalla società ad inizio settembre, insieme all'altro nuovo acquisto Mauricio Aranda, è parso un allenatore molto preparato e desideroso di mettere a disposizione la propria esperienza per portare la squadra ad esprimersi nel migliore dei modi, in una stagione che si presenta molto diffi coltosa. Gli impegni che attendono il roster biancorosso infatti, nonostante l'avvio del campionato sia abbastanza lontano, sono comunque incombenti: l'Hockey Club infatti, sarà impegnato dal 28 al 30 settembre per la Coppa Italia di A1 che si terrà a Valdagno, in Veneto. Gli uomini di mister Vianna, sono stati sorteggiati nel girone B e se la dovranno vedere per l'occassione con squadre blasonate della massima serie, come Hockey Valdagno, Prato e Roller Bassano. La comitiva biancorossa per l'occasione non sarà sicuramente al cento per cento, ma la Coppa rappresenterà un buon test per misurare la condizione generale della squadra. Intanto giungono, per l'Hockey Club Molfetta, altre nuove ed importanti novità: la dirigenza infatti, ha reso noto tramite il presidente De Palma, che i partners commerciali della società per la stagione 2007/08 saranno: Promove, DecoMeccanica, Ormant S.r.l., C.M.S., OSA e MTS. Un risultato molto importante per lo staff societario, che è stato abile a tessere nuovi rapporti con diverse realtà imprenditoriali locali e a far riavvicinare molti imprenditori nostrani alla realtà hockeistica. La società poi, che ha sempre dichiarato la propria intenzione di voler ricreare un vivaio competitivo, ha fatto sapere che a partire dal 10 settembre, si sono aperte le iscrizioni per l'Avviamento al Pattinaggio e all'Hockey su Pista. Tutti coloro che sono interessati possono rivolgersi nella sede della società, presso il palazzetto di piazza Don Sturzo e ricevere ulteriori informazioni. Per ciò che riguarda i tifosi, ci sarà al più presto la presentazione delle nuove maglie e soprattutto il lancio della “Tessera Sostenitori” per la stagione 2007/08. Insomma, è palpabile la determinazione della società, dello staff tecnico e della squadra, di iniziare la stagione nel migliore dei modi, dimenticando tutto ciò che di negativo, c'è stato negli ultimi tempi. La squadra è motivatissima a riprendersi quello che, amaramente, è andato perduto lo scorso anno; la voglia di rivalsa e le indubbie capacità tecniche di molti giocatori biancorossi possono veramente fare la differenza quest'anno e promettono di portare lontano un team, considerato solo pochi mesi fa, alla sbando. Per andare lontano, ci sarà bisogno anche dell'apporto del pubblico molfettese, fondamentale quando l'obiettivo stagionale è, senza troppi giri di parole, la serie A1. L'esperienza dello scorso anno ha insegnato, che per gareggiare a certi livelli, c'è bisogno di una squadra competitiva ma anche di un grande pubblico.
Autore: Massimiliano Napoletano
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet