Recupero Password
L' Udc di Molfetta replica al PD e a Rifondazione Comunista
22 novembre 2011

MOLFETTA - Ancora botta e risposta fra i partiti. Questa volta è l'Udc che replica a Rifondazione comunista con un comunicato.

"In riferimento alla "pronta e solerte" presa di posizione da parte del PD a firma del suo segretario, in risposta alle dichiarazioni del nostro commissario cittadino Robert Amato, prendiamo piacevolmente atto - dice il comunicato dell'Udc - che l' Avvocato Abbattista è persona molto attenta e garante di altre formazioni politiche.
Prendiamo, altresì, atto che, lo stesso, in altre identiche situazioni, pubbliche e non, non ha avuto la stessa sensibilità e la stessa solerzia nel difendere i nostri rappresentanti politici da ripetuti attacchi di personaggi che si spacciano per facenti parte di questo cantiere della sinistra.
Ribadiamo che l' intervento del nostro Commissario era squisitamente politico, non foss'altro per ribadire i diversi valori politici che differenziano il nostro partito da quello di rifondazione Comunista; inoltre riguardo al richiamo al senso di responsabilità, l'UdcMolfetta  è stato e sarà sempre più che responsabile nei confronti della città e dei suoi alleati e lo dimostra quotidianamente nei fatti nelle posizioni assunte e nel modo di fare politica.
Anche l' UDC, su recenti e gravi circostanze politico- amministrative, che hanno avuto grande rilievo nella nostra città, poteva strumentalizzare la vicenda facendo sciacallaggio politico, come alcuni pseudo-personaggi hanno fatto, ma il nostro comportamento, essendo garantisti, è stato come sempre rispettoso degli uomini e delle leggi.
Quanto al recente comunicato stampa di Rifondazione Comunista , respingiamo al mittente ogni tentativo di mettere in cattiva luce con falsità ed accuse il nostro partito; riconfermiamo, quindi, quanto detto dal nostro commissario cittadino in merito a codesto partito ed ai suoi rappresentanti, ricordando agli stessi  che la vittoria del centrodestra a Molfetta, nel 2008, grazie ai "compagni "  di Rifondazione, non è assolutamente un "ritornello vecchio quanto il ciucco" bensì, purtroppo per Molfetta, amara realtà come dimostrano i numeri ed i fatti delle ultime elezioni cittadine: se, infatti, i "senza peccato " della sinistra avessero sostenuto il candidato sindaco Mino Salvemini egli avrebbe vinto senza se e senza ma al primo turno ed invece ci troviamo ancora una volta a commentare un passato che sembra oggi terribile presente: Pare che il giochetto di Rifondazione continui, un ennesimo tentativo di "spaccare in 2 il centro-sinistra per favorire qualche vecchio "compagno".
Apprendiamo, poi, con piacevole sorpresa che in Rifondazione Comunista militano uomini senza peccato  e senza macchia, politici nuovi e pronti al cambiamento, ma se  cosi fosse perché mai si voleva imporre al cantiere del centro-sinistra un candidato già vecchio e mestierante della politica? Noi abbiamo un altro concetto di rinnovamento, che deve riguardare facce nuove e pulite, personalità che nulla hanno a che fare con precedenti esperienze amministrative, politici che siano coerenti nelle loro idee e nei loro valori (coerenza significa rinunciare a tutte le indennità, non solo quelle da consigliere comunale, mentre si accetta quella di consigliere provinciale).
Certi  che gli iscritti di Rifondazione non abbiano letto attentamente le parole del nostro commissario vogliamo nuovamente ricordare, riportando le parole dello stesso, il perché l' UDC non potrà mai essere alleato a codesto partito: "Noi non potremo mai essere alleati di tali forze di estrema sinistra, non ne condividiamo valori e ideali, non ne condividiamo programmi e uomini: l'Udc è un partito che guarda ai valori della FAMIGLIA e della GIUSTIZIA SOCIALE, che condivide e professa profondi VALORI CATTOLICI - conclude il comunicato - noi ci sentiamo alternativi a tali forze non alleati".
Sperando che i concetti espressi siano chiari , ricordiamo al PD e a Rifondazione Comunista, che l' UDC MOLFETTA  è rappresentata e composta da uomini liberi e non condizionabili".

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
















Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet