Recupero Password
Inchiesta Polizia urbana: il Comune si costituisce parte civile
21 novembre 2005

MOLFETTA – 21.11.2005 Il Comune di Molfetta prende ufficialmente le distanze dall'operato dell'ex comandante della Polizia Municipale, Vincenzo Zaza. Da Palazzo Giovene, infatti, il sindaco ha annunciato che il Comune si costituirà parte civile nel procedimento avviato dalla Procura di Trani su Annona e Polizia Municipale (nella foto, la sede in piazza Vittorio Emanuele), che vede coinvolto, oltre a Zaza, anche l'ex assessore all'annona, Pino Amato, in quota Forza Italia. Nelle ultime ore il sindaco ha ratificato l'invio di tutti gli incartamenti e gli atti contabili relativi all'inchiesta presso la Corte dei Conti. Un atto dovuto da parte del sindaco, che evidenzia, però, la volontà di diradare le ombre che nelle ultime settimane si sono addensate su Palazzo Giovene e sulla maggioranza di centrodestra che ha visto un altro suo esponente, Michele Palmiotti, coinvolto nell'operazione by-Pass. Vito Piccininni
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet