Recupero Password
In pochi giorni rinvenuti due esemplari di delfini a Molfetta
09 aprile 2011

MOLFETTA - I volontari del Wwf Molfetta, nei giorni scorsi, hanno recuperato di un delfino in avanzato stato di decomposizione, spiaggiatosi in località Prima Cala. L'esemplare di tursiope, che misurava circa 240 cm di lunghezza, dovrebbe essere stato trasportato sulla nostra costa dalle mareggiate degli ultimi giorni.
Tale ritrovamento segue quello di un altro delfino, della lunghezza di circa 200 cm, anch'esso in decomposizione, rinvenuto domenica mattina in zona porto a Santo Spirito e recuperato dall'Amiu di Bari.
L'aumento di spiaggiamenti di delfini morti su tutta la costa adriatica pugliese, registrato negli ultimi due anni, ha portato ad interrogazioni parlamentari e viene imputato con grande probabilità ai sondaggi per le trivellazioni petrolifere.
Per Pasquale Salvemini, responsabile del Wwf Molfetta, non sono da sottovalutare gli eccessivi brillamenti effettuati dalla Marina Militare al largo della costa compresa tra Molfetta e Bisceglie per la bonifica del nuovo porto molfettese dagli ordigni bellici.
Accanto a queste motivazioni non vanno trascurate, ovviamente, altre concause che possono provocare la morte i delfini come la pesca e l'inquinamento del mare.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet