Recupero Password
Importante fare sistema per rilanciare il nostro oro verde L'assessore regionale all'Agricoltura Enzo Russo ha incontrato i soci del più importante e qualificato Oleificio di Molfetta, il “Goccia di Sole”
28 maggio 2006

MOLFETTA - Ha fatto tappa a Molfetta, presso l'Oleificio Cooperativo “Goccia di Sole” (la più importante, anche sul piano della qualità, azienda del settore a Molfetta) l'iniziativa itinerante dell'assessore regionale alle Risorse Agricole dott. Enzo Russo (nella foto con l'assessore Minervini a sinistra e il dott. Mastropierro a destra), per illustrare alle realtà agricole più significative, le linee guida, le priorità e gli obiettivi, che la Regione intende perseguire con il prossimo Piano di Sviluppo, lo strumento di programmazione per l'utilizzo delle risorse comunitarie in favore dell'agricoltura per gli anni 2007-2013. Il presidente dell'Oleificio dott. Giambattista Mastropierro e l'assessore regionale Guglielmo Minervini hanno fatto gli onori di casa. “Ho invitato il collega Russo – ha affermato Minervini – affinché in quest'attività di ascolto, tocchi con una mano lo sforzo che da tempo l'Oleificio Goccia di Sole sta facendo per produrre un olio dagli altissimi standard qualitativi. Ma produrre un buon olio non basta occorre altro, per essere competitivi sul piano internazionale. Il Piano di Sviluppo 2007-2013 è l'ultima occasione per utilizzare i finanziamenti comunitari per colmare quelle lacune strutturali. Finora si è cercato solo di rincorrere le emergenze, senza produrre risultati di lungo periodo”. Minervini ha concluso il suo intervento esortando gli agricoltori presenti a dare più spazio ai giovani. “Allentate le redini, l'agricoltura ha bisogno di nuove idee, nuova linfa che solo i giovani, con il loro modo di vedere le cose, possono portare”. L'assessore Russo ha illustrato la volontà della Regione di indirizzare le risorse europee sui fattori della competitività: ricerca, innovazione, formazione, qualità del prodotto, ristrutturazione e governo delle filiera che va dal produttore al consumatore: “Per far questo, considerata la frammentazione della proprietà fondiaria, è necessario che tutti gli attori, produttori ed istituzioni si mettano insieme, facciano sistema. Il sistema dei consorzi e cooperative, sono strutture che possono esercitare su tutti i governi, a partire da quello regionale, il loro potere contrattuale. Per le istituzioni è molto più facile interagire, quindi avviare e sostenere programmi di sviluppo con le strutture associative invece che col il singolo agricoltore. In questo modo si abbattono i costi e si può continuare a sostenere la qualità, fare ricerca e formazione”. Incentivare la realizzazione di strutture di stoccaggio, sostenere l'insediamento d'imprese per la selezione e lavorazione del prodotto, accompagnare con azioni di sostegno il ricambio generazionale, privilegiare i rapporti con i consorzi e cooperative, sono alcuni degli esempi su cui la Regione intende indirizzare gli interventi. “Come abbiamo fatto nel settore grano – ha aggiunto Russo -, in cui abbiamo messo in relazione gli agricoltori con coloro che poi lavorano il prodotto ed evitato che il prezzo fosse gestito dagli intermediari commerciali, la Regione farà la sua parte per creare le condizioni e le opportunità per l'internazionalizzazione delle imprese agricole. Da più parti soprattutto, dagli Stati emergenti dell'est e dell'estremo oriente, provengono richieste d'importazione della nostra produzione, a dimostrazione che il nostro oro verde è oro vero”. Anche se Enzo Russo non si trattenuto a lungo, il suo intervento per alcuni passaggi, ha suscitato interesse. “Ho apprezzato la volontà della Regione – ha dichiarato a Quindici on line il dott. Mastropierro, presidente dell' Oleificio - di considerare le cooperative interlocutori privilegiati, per avviare programmi di ricerca e formazione, come pure il sostegno per raccogliere le opportunità che provengono dai mercati esteri. Su questi fronti, grazie alla nostra esperienza maturata in questi anni, il “Goccia di Sole” non parte da zero”.
Autore: Francesco Del Rosso
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet