Recupero Password
Il GM della Virtus Basket Molfetta smentisce le voci sulla vendita della società sportiva
08 maggio 2009

MOLFETTA - All'indomani della gara 5 di play-out che ha visto vittoriosa la Virtus sul proprio parquet e che l'ha riconfermata nel campionato di serie A Dilettanti di basket, il general manager della stessa società Leonardo Scardigno si è sentito in dovere di rilasciare delle dichiarazioni in merito a strane voci che circolavano negli ambienti cestistici non molfettesi: "Mi avrebbe fatto piacere rilasciare delle dichiarazioni in merito al successo che un'intera città ha ottenuto attraverso il raggiungimento della salvezza sportiva della Virtus, mi avrebbe fatto piacere complimentarmi e congratularmi non solo con lo staff tecnico, con gli atleti, con i dirigenti, gli addetti ai lavori, ma con un'intera città che ci ha sempre sostenuto e inorgoglito anche nei momenti più difficili, ed invece, mio malgrado, sono costretto a rilasciare queste dichiarazioni per smentire categoricamente le voci che già da domenica sera subito dopo la vittoria, hanno fatto il giro del mondo sportivo. Le voci in questione ci davano per falliti con dei forti indebitamenti e pronti a vendere (quindi cedere) il titolo sportivo per far fronte ai disavanzi economici. Bene a questo punto mi è sembrato giusto rasserenare tutti coloro che ci amano e ci seguono ma più di tutto mettere l'anima definitivamente in pace ai soliti ignoti (anche se a me molto noti) della pallacanestro: la Virtus non è in vendita essendo un patrimonio della nostra città, e non è sull'orlo del fallimento (come in tanti auspicherebbero). Potete dormire tutti sogni sereni: la Virtus resterà a Molfetta e disputerà regolarmente il campionato di seria A dilettanti nella stagione sportiva 2009/2010”. “E' inutile –prosegue Scardigno- tentare di minare con false notizie un ambiente sereno e che come tutte le società presenta i soliti problemi gestionali e perché no, anche finanziari, ma che puntualmente si riescono a superare con il sacrificio e la passione che contraddistingue tutti i dirigenti di questa splendida realtà chiamata Virtus. Anche ai nostri sponsor sarà chiesto un ulteriore sacrificio e sono certo che saranno pronti a far fronte alle nostre richieste, come sempre hanno fatto”. “Ora basta! Sono veramente esausto e nauseato di dover essere come società, fonte di pettegolezzo sportivo e non solo, per il cattivo gusto di voler sputare veleno su chi, forse, è riuscito con merito sportivo a conquistare quello che tanti altri in tanti anni non sono riusciti ad ottenere. I risultati sportivi si ottengono non con i pettegolezzi e le calunnie, ma con il sacrificio, la passione, l'esperienza e sopratutto con scelte ponderate e oculate...questi sono i veri elementi del successo di un intero gruppo dirigenziale”. “Pertanto, concludo rassicurando tutti che la Virtus è della città di Molfetta e tale resterà per parecchio tempo, almeno fino a quando in questa società ci saranno uomini come il presidente, il sottoscritto e tutti i dirigenti che ogni santo giorno amano sacrificarsi con grande spirito di appartenenza per il solo piacere di sentirsi parte di un gruppo orgoglioso dei risultati sportivi ottenuti e che era partito solo 10 anni fa dal campionato di Promozione. Infine ringrazio tutti e mi scuso con i nostri sostenitori per le maldicenze che purtroppo sono stati costretti a sopportare in questi giorni privandoli del piacere di festeggiare serenamente la salvezza ottenuta sul campo. Ribadisco con fermezza: la Virtus non è in vendita. Parola di GM!”.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet