Recupero Password
Il Comune di Molfetta tutelerà i dipendenti della Tributi Italia Spa Sarà il Comune a liquidare al personale della società concessionaria le mensilità arretrate
15 dicembre 2009

MOLFETTA - Il rapporto contrattuale tra Comune di Molfetta e la società Tributi Italia Spa (ex Gestor Spa) scadrà il 31 dicembre del 2009, così come previsto da una deliberazione del Consiglio Comunale (n. 88 del 29 dicembre 2008).
I servizi di accertamento e riscossione dell'imposta sulla pubblicità, dei diritti sulle pubbliche affissioni e della Tosap saranno quindi affidati in concessione a un nuovo ente gestore, regolarmente iscritto all'albo del Ministero dell'Economia e delle Finanze, con gara ad evidenza pubblica.
In questa direzione sta già lavorando l'amministrazione comunale che, ricorda l'assessore al Bilancio Giulio La Grasta, "ha dato disposizione al Settore Tributi di predisporre un nuovo bando pubblico per l'affidamento di tali servizi. Il disciplinare di gare allo studio - sottolinea La Grasta -  conterrà la previsione del mantenimento in servizio, senza soluzione di continuità, del personale impiegato nella sede molfettese di Tributi Italia."
Infine, sempre a tutela degli stessi dipendenti, vi è già un accordo tra il sindaco di Molfetta Antonio Azzollini e la Direzione Personale della Tributi Italia Spa in base al quale sarà lo stesso Comune di Molfetta a versare le indennità arretrate scomputandole dalle spettanze della concessionaria per i servizi svolti. "In ogni caso - conclude l'assessore al Bilancio - è bene sottolineare che ad oggi il Comune di Molfetta non vanta crediti nei confronti della società Tributi Italia Spa."

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet