Recupero Password
Il centro storico “parla” anche tedesco Iniziativa degli studenti del Magistrale per la visita del sindaco di Görlitz
15 ottobre 2004

Il progetto Pon dell'Istituto “Fornari” presentato al primo cittadino della città gemellata con Molfetta Nella splendida cornice di una calda sera d'agosto, la città di Molfetta rinnova il suo patto d'amicizia con la tedesca Görlitz. Quale occasione migliore per alcuni studenti dell'indirizzo linguistico (ex classi 5ªA e 5ªB) dell'Istituto Magistrale "Vito Fornari" per presentare a conclusione del Progetto P.O.N. 1.1B/87 "L'uso della lingua tedesca per presentare il centro storico di Molfetta, gemellata con Görlitz" una brochure con immagini, foto e cenni storici in lingua tedesca del Centro storico di Molfetta per far conoscere alla città di Görlitz ed ai suoi cittadini, il nostro ricco patrimonio artistico? Il progetto, realizzato con la collaborazione del Tutor e di alcuni esperti e conclusosi alla fine dell'anno scolastico, ha avuto degli echi in questa estate in occasione della visita del Borgomastro di Görlitz e della sua consorte alla nostra città. L'atmosfera si fa sempre più emozionante quando, nella sala consiliare del Palazzo Giovene, che ospita, oltre a noi studenti partecipanti a1 progetto, anche alcuni assessori di passati consigli comunali, il Prof. Rolf Karbaum e la sua consorte fanno ingresso e il silenzio viene rotto da un vibrante applauso. Brizzolato e di carnagione chiara, il primo cittadino di Görlitz è un tedesco doc, ma soprattutto un uomo distinto e interessato a quanti tra gli assessori sentono di dover riservare qualche parola a chi ha lottato fermamente per il gemellaggio. C'è chi rammenta il passato, i duri anni del dopoguerra e della difficile ricostruzione, c'è chi ringrazia con devozione gli storici fautori del patto d'amicizia o chi esprime la speranza di un cammino sempre più solidale e sincero fra le due città-ponte tra est ovest. Tra gli interventi più interessanti, degni di nota sono sicuramente le proposte dell'assessore Giuseppe de Bari, che suggerisce la creazione di un sito internet in comune alle due città e 1'apprendimento della lingua tedesca per noi molfettesi e della lingua italiana per i nostri amici d'oltralpe. Chiave di volta dell'incontro, come sottolinea anche il sindaco di Görlitz dopo aver mostrato apprezzamento per Molfetta, la sua gente e la sua storia, è sicuramente l'augurio che lo scambio di idee ed esperienze continui anche per l'avvenire, in modo da approfondire la conoscenza e i rapporti tra i due paesi europei interessati. Non a caso l'ospite, con fare giocoso ed estroso, si avvicina poi ai più giovani, gli eredi di un così ricco patrimonio quale l'amicizia fra queste due realtà, ai quali consegna, infine, alcuni depliants di Görlitz, città pronta a riservare loro un così caloroso benvenuto. Unica nota stonata della giornata, forse, la ristretta cerchia di partecipanti a questo storico evento. La mancata “pubblicizzazione” dell'incontro va così paradossalmente a scontrarsi contro quanto ribadito dalla dott.ssa de Bari negli incontri con noi studenti durante le ore del Progetto: “La pace e l'amicizia non si costruiscono fra le superpotenze, ma fra i popoli”. Giuseppe Scardigno – 5ªBL
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet