Recupero Password
I Carabinieri intensificano i controlli per una "estate sicura" Nei pattugliamenti effettuati nella notte eseguiti otto arresti, 6 denunce e 48 contravvenzioni al codice della strada
09 agosto 2009

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, hanno effettuato questa notte, nel capoluogo ed in tutti i comuni lungo la fascia costiera della provincia, un vasto servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato, in particolare, a garantire la sicurezza stradale, al controllo di esercizi pubblici, locali notturni, persone sottoposte a misure cautelari ed al contrasto della criminalità diffusa in genere. L'attività, che ha visto raddoppiati sulle strade gli organici dei Carabinieri, ha comportato l'impiego di circa 200 militari a bordo di 80 mezzi ed ha consentito di trarre in arresto 8 persone di cui: 5 in flagranza di reato, accusate di violenza e resistenza a P.U., lesioni aggravate, tentato furto e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale; 2 su ordinanza di custodia cautelare per evasione e lesioni e 1 su ordine di carcerazione per rapina. 6 sono state invece quelle denunciate a vario titolo in stato di libertà di cui 1 per guida senza patente, 1 per stalking e 4 per inosservanza provvedimenti dell'A.G. Nel corso del servizio, che ha visto l'applicazione del c.d. “pacchetto sicurezza”, che prevede, tra l'altro, multe più salate per chi commette alcune infrazioni al codice della strada in ore notturne, 497 sono stati i veicoli controllati, 562 le persone identificate, 47 gli automobilisti sottoposti all'alcol test, 48 le contravvenzioni al CdS elevate di cui 10 per guida senza cintura e 6 per mancato uso del casco. 3 i ciclomotori sequestrati e 10 i documenti di guida ritirati, 25 le perquisizioni effettuate. Nel corso dei controlli anti-immigrazione, 74 sono stati gli stranieri identificati. Tra questi figurano 2 minori di nazionalità afgana, un 14enne ed un 16enne, rintracciati a bordo del un semirimorchio di un tir parcheggiato all'interno di un'azienda ortofrutticola di Turi (BA). Gli stessi sono stati accompagnati presso due comunità di Molfetta. Tra gli obiettivi dell'operazione, anche la verifica della corretta applicazione della normativa che prescrive l'affissione nei locali di intrattenimento delle specifiche tabelle riguardanti gli effetti dell'alcool. Ciò al fine di incentivare l'adozione di condotte maggiormente virtuose per contrastare il dilagante fenomeno delle stragi del sabato sera, correlato non solo all'abuso di sostanze alcoliche ma anche a comportamenti di guida a rischio. Al riguardo 40 sono stati i locali controllati, 2 sono stati quelli inottemperanti segnalati alla Prefettura per l'adozione dei provvedimenti di competenza, 7 le contravvenzioni alle leggi speciali elevate. Nel corso dell'operazione, infine, sono state controllate 170 persone sottoposte agli arresti domiciliari ed a misure di prevenzione, con una trentina di perquisizioni domiciliari eseguite. Il buon esito dell'operazione trova riscontro anche nel fatto che, nonostante il notevole flusso veicolare sulle arterie dell'intera provincia di Bari, nel corso della nottata sono stati segnalati solo quattro incidenti stradali di minore gravità.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet