Recupero Password
HOCKEY - Il derby finisce 4 a 3 per il Giovinazzo
25 febbraio 2006

MOLFETTA - 26.02.2006 Era il primo match-ball da non fallire per tramutare il sogno della serie A1 in realtà. Ed invece in un tripudio di bandiere biancoverdi Indeco Afp Giovinazzo – Promove H.C. Molfetta finisce 4 a 3 per i padroni di casa al termine di una gara dai due volti, lasciando aperto ogni discorso in chiave play-off e rimettendo in discussione la testa della classifica. I “blacks” di mister Poli scendono in campo autoritari: Picca (beccato dal pubblico con uno striscione eloquente: “Picca mercenario”) accosciato, Persia, Turturro, De Robertis e Spadavecchia menano le danze in pista. Quadrato stretto in fase difensiva e azioni manovrate in attacco. Buon dominio del territorio ma poca incisività sotto porta: tante conclusioni da lontano, Stallone rintuzza. Persia appare sottotono. Il Giovinazzo studia l'avversario, poi colpisce. Un Cirilli in gran spolvero dopo 8 minuti inventa un numero d'alta scuola: pallina sollevata da dietro la porta e steccata a schiacciare la stessa alle spalle di Picca per l'1 a 0. Standing ovation del pubblico, anche i profani apprezzano. I biancorossi ripartono a testa bassa ma manca loro il puntero, il finalizzatore: palla persa al 10° e contropiede degli avversari, ancora Cirilli la mette in mezzo e Hinojal fa 2 a 0. La compagine di Poli accusa il colpo. Si riparte. Pallina sempre tra le stecche del Molfetta ma i biancoverdi ripartono fulminei, affondano e sfiorano la terza marcatura. Al 23° di nuovo Hinojal recupera la pallina in difesa e vola in contropiede: botta secca ed è 3 a 0. Partita nervosa, l'arbitro Fanesi pare gestirla al meglio non lesinando cartellini: alla fine saranno 6 “blu” ed un “rosso”. Si va al riposo tra i cori e gli sfottò dei numerosissimi tifosi del Giovinazzo: la dominatrice del torneo è al tappeto, e per di più si tratta degli “odiati” cugini. Nessun giocatore del presidente Fiorentini meritevole della sufficienza. “Calma e gesso” – avrà detto l'allenatore biancorosso nello spogliatoio: il tempo per recuperare c'è tutto. Le squadre rientrano in campo. Il Molfetta attacca a testa bassa ma fino al 9° minuto il risultato resta invariato. Poi, nel giro di 3 primi, accade l'incredibile. Un rapinoso Lezoche corregge in rete l'ennesimo tiro scoccato dalla distanza. Il capitano giovinazzese De Palma, ottimo in difesa, becca il “blu” e deve abbandonare la pista; non passano neanche 30 secondi che Azzollini, complice una deviazione di Lezoche, gonfia la rete per la seconda volta e riapre l'incontro. Animi inaspriti, aumentano le sostituzioni forzate. Piscitelli fallisce al 13° una facile occasione sottoporta; Lezoche un minuto dopo si dimostra ancora una volta un falco dell'area piccola e fa pareggio. Il gigante si è rialzato e preme per la vittoria. La voce dei suoi tifosi riprende vigore. Sempre Lezoche butta via una punizione a tu per tu col portiere. Emozioni a raffica: grande parata di Stallone sul “Lupo” De Robertis che aveva incrociato di prima intenzione. Un Cirilli giù di corda nella ripresa riesce a guadagnarsi una punizione convulsa. Dovrebbe batterla lui ma la botta subita è forte e mister Marzella lo richiama in panchina. Va sulla palla il rientrato De Palma: pallina rasoterra tra le gambe di Picca e 4 a 3 per i padroni di casa. Match finito? Macchè. Mancano 45 secondi quando Fanesi accorda un tiro di rigore agli ospiti. Persia potrebbe riscattare la prova abulica. Non lo fa, e il Molfetta cade sul campo nemico. In piedi. Prossimo match: Promove H.C. Molfetta – Hockey Villa Oro Modena il 04/03. Eugenio Tatulli
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet