Recupero Password
Exprivia Molfetta, perdita della commessa Enel, interviene la Fistel Cisl: trovare un accordo
20 maggio 2015

MOLFETTA – La Fistel Cisl interviene sulla vicenda della perdita della commessa Enel da parte di Exprivia.

«È stata una settimana negativa per i call center Pugliesi ed in particolare per quelli della terra di Bari. Tra annunci di ristrutturazione e commesse in scadenza o diversamente assegnate, come nel caso di Exprivia Project, quello che si va delineando è uno scenario estremamente preoccupante.

Non c’è ancora nessuna comunicazione Aziendale della notizia, né coinvolgimento delle rappresentanze dei lavoratori, ma ormai tutti abbiamo appreso, per altre vie, che Exprivia non si è aggiudicata la gara sulla commessa Enel Energia, già in regime di proroga. La notizia ha gettato nello sconforto i lavoratori, perché impensabile non immaginare ripercussioni e disagi occupazionali.

Siamo consapevoli che il limitato tempo trascorso non consente di rilasciare un’informativa di dettaglio immediata; vanno analizzate e verificate a livello aziendale e, soprattutto, con la committenza, le ragioni che hanno prodotto la scelta. Il nostro sindacato non intende esprimere giudizi sulle motivazioni “tecniche” che hanno originato la mancata aggiudicazione della commessa, che avrebbe garantito il mantenimento dei livelli occupazionali per un periodo significativamente importante. La CISL non intende sentenziare nei meccanismi relazionali dell’ATI, che ha portato due realtà fortemente radicate sul territorio a proporsi come concorrenti su questa commessa, tutt’oggi cogestita.
Unica considerazione positiva da registrare è che, una commessa di lungo periodo (7 anni) è rimasta sul territorio di Molfetta e non ha preso invece altre direzioni, con la spietata concorrenza esistente sul mercato. Riteniamo che un intervento responsabile di entrambe le società, possa consentire l’integrale assorbimento di un’eventuale criticità occupazionale. Come sindacato, in maniera molto responsabile, abbiamo deciso di non interferire nell’autonomia delle scelte di business aziendali, pur evidenziando, a più riprese, la fragilità di un business incentrato su mono committenza. Abbiamo sostenuto l’Azienda attraverso accordi facilitatori alle scelte manageriali. Recentemente, abbiamo valutato positivamente l’elevato numero di stabilizzazioni attuate, come il segnale di un’Azienda orientata fiduciosa ad investire anche in questo campo. Siamo convinti e fiduciosi che la nuova situazione sarà valutata attentamente dal management e gestita nella direzione di provocare il minore impatto a carico dei lavoratori.
Siamo costretti, invece, purtroppo a rimarcare l’incoerenza relazionale d’altra organizzazione sindacale che invece a più riprese ha fatto di tutto per negativizzare l’esperienza aziendale in Exprivia Project s.r.l., non considerando l’impegno profuso da tanti lavoratori a migliorare quotidianamente le performance aziendali.
Desideriamo, tuttavia, rilevare ai vertici aziendali che per affrontare la grande competizione con colossi più organizzati nel campo, va curata con maggiore attenzione la struttura operativa/ commerciale al fine di sfruttare al meglio tutte le occasioni sul mercato ancora disponibili. Chiediamo chiarezza su eventuali progetti futuri. Il tempo di affermazioni, come “ci sono progetti futuri per i quali siamo molto fiduciosi”, è scaduto: i lavoratori hanno bisogno di certezze! Attendiamo quindi, una convocazione urgente per affrontare la nuova situazione e chiediamo alle altre OO.SS. di abbandonare posizionamenti dichiaratamente opportunistici, lavorando “insieme” per la difesa occupazionale in Exprivia e dell’intero polo produttivo dei call center in Molfetta. È importante attivarsi “unitariamente” per creare le condizioni di un’interazione Aziende-Committente-Parti Sociali che crei presupposti per la salvaguardia occupazionale, sostituendoci ad un governo, sordo, che tarda a legiferare in tema di “cambio di appalti e conseguenti tutele occupazionali”.
In conclusione, assicuriamo i lavoratori, che la CISL è già attiva e propositiva su tutti i fronti, dal primo minuto! Auspichiamo che tutti i soggetti coinvolti, facciano la propria parte per il bene di tutti i lavoratori».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet