Recupero Password
Estemporanea di pittura per il Quarantennale del Rotary
15 dicembre 2012

Successo dell’Estemporanea di pittura organizzata dal Rotary Club di Molfetta in occasione del suo Quarantennale di fondazione. La manifestazione, che ha visto esibirsi ben 6 artisti molfettesi, si è svolta nel Chiostro della Fabbrica di S. Domenico. I visitatori hanno potuto passeggiare fra le arcate del chiostro e ammirare la creatività di questi apprezzati artisti molfettesi che hanno eseguito i loro lavori davanti al pubblico, che ha visto crescere momento per momento le loro opere. Gli artisti che sono stati premiati in occasione della cerimonia del Quarantennale del Rotary, hanno donato le loro creazioni allo stesso Club di Molfetta che potrà vendere e utilizzare il ricavato per un nuovo service a favore della comunità. Ecco gli artisti con le loro biografie. MICHELE AMATO Concepito da una “direttrice familiare” e un “navigante giramondo” in una mite giornata primaverile, è nato a Molfetta (Ba) in un freddo mattino del 1975. Per motivazioni non riconducibili al suo “estro” e persuaso dall’insegnante di Educazione Tecnica, si iscrive e consegue la maturità presso il locale Istituto Tecnico per Geometri. Dopo la sua breve esperienza alle “dipendenze” del Ministero degli Interni, intraprende la carriera di libero professionista, dedicandosi principalmente alla progettazione di spazi privati. Avvia l’attività artistica nel 1997 sviluppando una produzione principalmente fotografica. Qualche anno più tardi, matura una ricerca estetica rivolta a “nuovi” linguaggi estetici. Principali partecipazioni a collettive d’arte: 2011Collettiva d’arte itinerante “MICRO 2” - Milano; microbo.net.; 2010: “Biennale Internationale de l’Image 2010” - Nancy (France); Association de la Biennale internationale de l’Image. 2009: Collettiva d’arte “ACOA Africa Contemporary Art” - Sala mostre Provinciale - Cuneo; Regione Piemonte- Provincia di Cuneo - Comune di Cuneo - Fondazione CRC di Cuneo e Torino - Ass. Art. ur.; 2009: Collettiva d’arte “Artefatto; 2009 - LuminEssenze” - Trieste; Italia creativa – Governo italiano Ministro della Gioventù - ANCI - GAI - Comune di Trieste. 2008: Collettiva d’arte fotografica/visiva “Routes - “The way to Integration” - Galleria Halles Saint Gery - Bruxelles; Region of Brusells Capital - Partners internazionali. 2008: Collettiva d’arte a sostegno del progetto “Mustaqbal” - Palermo; Ong Ciss-Cooperazione Internazionale Sud Sud. 2008: “Immagino” - workshop internazionale di arte, media, musica e architettura - Tribaleglobale 08 Albisola (SV); Tribaleglobale in collaborazione con la Fondazione Passare. … si è occupato inoltre nel 2011 della progettazione e realizzazione elementi scenografici “Eretico Tour - Caparezza”; nel 2012 della progettazione e realizzazione del trofeo “Memorial Giovanni Maggi”; nel 2008 del Convegno “Saperi e Sapori della terra barese” a cura dell’Ass. Provinciale Cuochi Baresi. Principali premi e riconoscimenti: 2008: vincitore “Premio Giovanni Paolo II”; Alta Adesione del Presidente della Repubblica - Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Senato - Camera dei Deputati - Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Delegazione Pontificia per il Santuario di Pompei - Consolato della Repubblica di Polonia in Napoli. 2007. vincitore “Memoriart” - I Giovani Artisti Italiani per “Il giorno della Memoria”; premio fuori concorso assegnato dalla Provincia di Potenza; Rete della Cultura della Provincia di Potenza - G.A.I. (Giovani Artisti Italiani). 2006: vincitore “MUSAE” - Monferrato Casalese - Edizione 2006 “ Museo Sperimentale d’Arte Emergente”; City Management - www.eventomusae.com.; 2006: selezionato “D.A.B. Design per Artshop e Bookshop”; concorso per la realizzazione di oggetti di design per Artshop e Bookshop; Ufficio Giovani d’Arte del Comune di Modena - G.A.I. (Giovani Artisti Italiani) – www.giovaniartisti.it.; 2005: vincitore 1a edizione “Concorso Internazionale sull’Assurdo”; Associazione Mercurdo onlus - Comune di Castelvetro di Modena - Provincia di Modena - www.mercurdo. it. FRANCESCO CANTATORE Nasce a Molfetta (BA) nel 1978. Nel 1998 si iscrive alla Facoltà di architettura del Politecnico di Bari, dove studia prima architettura poi design. Dal 2003 si dedica alla pittura esponendo in Italia in spazi pubblici e privati. Principali esposizioni: 2002: Estemporanea quartiere Madonnella, Bari: Premio Speciale; 2003: Galleria Arte Immagine Molfetta Collettiva; Kantiere d’Arte Multimediale “Il Centauro” Bari Collettiva; Fabbrica di San Domenico Molfetta Collettiva “Pensando a Giaquinto”; 2004: Kantiere d’Arte Multimediale “Il Centauro” Bari Personale; 2005: Foyer Teatro Duse Bari Personale Kantiere d’Arte Multimediale “Il Centauro” Bari Personale; 2006: Sala dei Templari Molfetta Collettiva “Da Giaquinto ad oggi”; Premio Nazionale Città di Novara: 3° Classificato (Under 30); Premio Internazionale Boè: Finalista; 2007: Kantiere d’Arte Multimediale “Il Centauro” Bari Personale; Museo Archeologico Prov. Potenza “MemoriArt” Collettiva; Palazzo Broletto Novara Collettiva; Galleria Art Action Novara Collettiva; Galleria Il Tempio Palermo Collettiva; Santa Croce Bisceglie Personale; Santa Croce Bisceglie Collettiva; Arte Laguna Treviso Collettiva. Ospedale dei Crociati Molfetta Mostra – concorso “La cura del Mondo”, 2° Classificato; Vedetta sul Mediterranio Giovinazzo “Mustaqbal” Collettiva; Kantiere d’Arte Multimediale “Il Centauro” Bari Personale; 2011: Galleria ArtInProgress Molfetta “Supereroe” Collettiva; Galleria ArtInProgress Molfetta “San Benedetto l’Arte nella tradizione della Settimana Santa” Collettiva; Sala del Colonnato, Palazzo della Provincia, Bari “150 Anniversario dell’unità d’Italia”, Collettiva; 2012: “La deriva della forma – la deriva dell’immagine” de Lacertis 10 Molfetta, Personale. DOMENICO ANGIONE Nato a Molfetta ne 1947, pittore autodidatta, sin da ragazzo è stato attratto dal disegno e dalla pittura. Forte passione per l’arte figurativa, ama dipingere figure di vecchi con influenze caravaggesche, scorci della città natia, con sconfinamenti nell’impressionismo. Altra grande passione pittorica è legata ai riti della Settimana Santa, che riproduce con la tecnica del pastello ad olio su cartone nero. Ha partecipato a numerose mostre collettive e personali fra cui si segnalano: “Figure, natura e vedute”, personale - Molfetta – 2000; “Premio Città di Novara” Concorso Nazionale – 2002; “Passio Christi” - personale, Molfetta – 2002; “1 Rassegna di Arte Sacra”, San Nazzaro Sesia, Novara - 2002; “Personale al Circolo”, Molfetta - 2002; “Pensando a Giaquinto” celebrazioni ufficiali di C. Giaquinto - Molfetta 2003; “Collettiva piccolo formato” - Molfetta 2003; “Personale” – 2004; “Collettiva a quattro” Molfetta – 2004; “Biennale di Arte Sacra”, Potenza -2006; “35 artisti in mostra ai templari” - 2006 Molfetta; “Concorso Città di Foggia” 2006; “Il blues nel terra di Giaquinto - Contempoart” , Molfetta – 2007; “Via san Benedetto” - L’Arte nella Tradizione della Settimana Santa, di cui è uno degli ideatori, Molfetta; dal 2004 al 2012 “Due +Due” - Giovinazzo 2011. MARIA DE GENNARO Residente a Molfetta (Ba) dove vive e lavora, consegue il Diploma presso l’Istituto d’Arte di Corato, per la sezione di Arte di metalli e dell’oreficeria, il Diploma in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Bari, Diploma in Pittura e Figura conseguito presso l’Accademia Internazionale Estiva di Belle Arti di Trieste ed una successiva Maturità d’Arte Applicata per la sezione di Grafica Pubblicitaria e Fotografia presso l’Istituto d’ Arte di Galatina (Le). Docente negli Istituti d’Arte dal 1989, insegna attualmente a Molfetta nella sezione di Grafica. Ha curato la realizzazione di vari progetti grafici, copertine e manifesti tra cui: Medaglia commemorativa coniata nel 10° Anniversario della fondazione ALSeT 1986/96 dalla “Johnson Inc. di Milano”; direzione e progetto del gioiello esibito per “Istruzione Arte e cultura dell’Oro” – Sansepolcro (1994); esposizione delle Arti Applicate - Grottaglie (1997); “Artistika”, Salone Internazionale di Galatina (1999); progetto per l’annullo speciale filatelico in occasione delle celebrazioni Ufficiali del Centenario di C. Giaquinto 1703/2003; copertine di libri e manifesti per diversi eventi e manifestazioni. Partecipa a collettive e rassegne di pittura sin dagli anni dell’Accademia, portando i suoi lavori all’attenzione di un pubblico sempre vigile e pronto a emozionarsi, soprattutto attraverso “l’armonia del colore”. Si distingue per una scelta ragionata e silenziosa sull’ interpretazione della natura, giocando sull’equilibrismo dei segni. Durante il suo percorso ha visto riconoscimenti dal 1989 ad oggi, passando dal proprio comune a quelli limitrofi, fino a toccare altre realtà, tra cui: “Fondazione Bevilacqua La Masa” Padova-1993; diverse edizioni del “Pendio “ a Corato dall’88 in poi con premio nel 1997; “Pensando a Giaquinto” Celebrazioni Ufficiali di C.Giaquinto - Molfetta 2003; Segnalazione “Natiolum”, III edizione Premio Nazionale - Giovinazzo 2004; Rassegna di Arti Visive” Giornata Mondiale del Disarmo”(donazione O.N.U.- Giugno ’07) di Artecultura – Milano; Biennale d’arte visiva- 1°Premio Internazionale ”Le Louvre”– Parigi, Aprile.’08; Evento artistico “Arte Donna”- Molfetta 2006 -’07 - segnalazione 2008’; “Emozioni”, galleria La Nuova Vernice, Bari- giugno’08; Rassegna “Un nudo per l’Estate”, Artecultura- Milano, luglio ’08; Terza Biennale del Mediterraneo- Galleria “Le Arti” , Catania - luglio’08; 55° Collettiva del “Piccolo Formato”, galleria La Vernice, Bari, Dic/Gen ’10; Varie edizioni di “Via San Benedetto”- L’Arte nella tradizione della Settimana Santa - Molfetta 2004 /’05/’06/’ Omaggio allo scultore Giulio Cozzoli 07; Via San Benedetto 2011 e 2012. PASQUALE MAGARELLI Nato a Molfetta il 17 settembre del 1992, vive a Bisceglie da circa 17 anni. Sin dalla tenera età dimostra uno spiccato interesse per l’arte, attraverso i numerosi disegni realizzati durante gli anni delle prime classi scolastiche. Studia dal 2006 e consegue la maturità nel 2011 presso l’Istituto d’Arte di Corato, dove apprende molto le varie tecniche del disegno e apprende la manualità nei laboratori scolastici, in particolar modo quelli diebanisteria e intarsio. Sempre nel 2011 partecipa ad “ExtemporAndria”, estemporanea di arte a cura del Comune di Andria, dove si aggiudica il secondo posto. Terminati gli studi intraprende un anno di personale ricerca artistica. Nella primavera del 2012 partecipa alla 9ª edizione della mostra “Via San Benedetto – L’arte nella tradizione della Settimana Santa” con tre opere di impianto tradizionalista, dimostrando le proprie capacità tecnico-artistiche. Ad ottobre 2012 inizia gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Bari, indirizzato nella sezione Grafica. MICHELE LIVIO PALOSCIA Nasce a Molfetta nel 1949, Pittore e Docente di Disegno e Storia dell’Arte, nonché di Disegno e storia della Moda, caratterizza il proprio percorso artistico elaborando i temi del paesaggio, del ritratto e della natura “silente”, in una visione lirica ed evocativa. La sua educazione artistica in terra di Bari, tra gli anni ‘60 e ’70, lo vede allievo prima di suo padre, Giovanni Paloscia, lapicida ed ornalista-scultore nell’arte funeraria e successivamente di altri maestri, faro per tutti, il decano prof. Leonardo Minervini, ultimo erede di una tradizione napoletana Otto- Novecentesca, nel genere soprattutto del paesaggio e del ritratto. L’esordio risale agli annisettantacon alcune personali derivanti dagli studi “en plein air” ispirati ai motivi del mare e della campagna, ai colori del cielo, alle atmosfere mediterranee ed alla ricerca di trame luministiche ariose e “fragranti”. Si afferma anche come ritrattista. Rispettoso e fedele del dato reale, il suo naturalismo non è aneddotico, ma emozionale. I numerosi accostamenti allo studio dei grandi maestri del passato hanno consolidato in lui la convinzione della scelta figurativa, nella quale i valori plastici del disegno, della forma, della luce e della materia, non vengono mai sacrificati “all’altare degli stili”, né ai dettami delle mode del momento. Alla sua pittura ha sovente prestato attenzione lo storico dell’arte prof. Gaetano Mongelli, condividendone i risultati più rappresentativi sin dai primi albori. Numerose le partecipazioni a varie rassegne, tra le quali si rilevano: “Premio Nazionale di Pittura Silvio Dodaro” , Bari -1969; “Rassegna di Pittura “Artisti in Convergenza”, Molfetta - 1970 – 1973; “Personale Galleria il cavalletto”, Molfetta – 1974; “Premio Cadolaro Lario”, Como -1981; “Performance Agriart”, Gravina di P. 1983; “Personale Itinerari”, Molfetta – 1983; “Expo Art Bari”, Bari Ed. 1984/’85/’86 “1964 -1984, gli anni del cambiamento” Molfetta, 1984; “Puer Apuliae”, Bitonto – 1987; “Prima rassegna Il Mare”, Molfetta – 1988; “Il nudoi”, Verbania - 1994 “Premio Carlo della Zorza”, Milano – 1995; “Art Maggior - Luci del Paesaggio Pugliese” Bari -1999; “Il Convito della Bellezza - Frammenti di Arte Sacra nel Novecento”, Potenza – 2001; “Le Radici del Futuro” mostra itinerante, Bari, Noci, Conversano – 2008; “Pelagus”, personale con Mario colonna, Trani – 2011; “Via San Benedetto”- L’Arte nella tradizione della Settimana Santa- Molfetta 2008 / 2012

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet