Recupero Password
È in edicola il nuovo numero della rivista mensile “Quindici”, completamente rinnovata nella grafica e nei contenuti, che inaugura col nuovo look, il 21° anno di vita del giornale leader a Molfetta In questo numero, tra l'altro: l'esclusiva intervista al direttore di macchina del traghetto in fiamme; il sindaco Natalicchio illustra tutte le opere realizzate dall'amministrazione di centrosinistra; indiscrezioni e curiosità sulle candidature regionali; le dimissioni del presidente della Multiservizi De Nicolo dopo la “parentopoli” locale, come cambia la raccolta dei rifiuti e quante e quali tasse pagheremo quest'anno con la legge di stabilità del governo
22 gennaio 2015

MOLFETTA – È in edicola da qualche giorno il nuovo numero della rivista mensile Quindici Molfetta. Questa volta offriamo un prodotto completamente rinnovato nella grafica: ci siamo impegnati a realizzare un restyling della rivista, per offrire ai nostri lettori un giornale nuovo, ringiovanito nell’abito, ma sempre uguale, se non migliore, nei contenuti di qualità che fanno di Quindici, uno strumento di informazione leader del territorio, per professionalità indiscusse e qualità dei temi trattati.

In questo numero non si poteva non fare riferimento alla vicenda dell’attentato alla libertà di espressione e di stampa di Parigi dove i terroristi islamici hanno massacrato i giornalisti di Charlie Hebdo. Se ne occupa il direttore Felice de Sanctis nel suo editoriale Je suis Charlie.
Il primo piano, a cura di Onofrio Bellifemine e Giovanni Angione è dedicato questo mese alla tragedia del traghetto Norman Adriatic in fiamme, a bordo del quale c’erano 9 molfettesi, tra i quali 6 membri dell’equipaggio. “Quindici” ha realizzato in esclusiva l’intervista al direttore di macchina Michele Lazzizzera che ha raccontato i drammatici momenti dell’incendio e l’impegno nel salvataggio dei passeggeri. Il presidente del consiglio comunale di Molfetta, Nicola Piergiovanni, che aveva a bordo il cognato, invece, ha raccontato a “Quindici”, come hanno vissuto i parenti dei naufraghi questi giorni di angoscia.

La politica dà spazio alle elezioni regionali e alle possibili candidature, con i prevedibili scenari e riflessi anche sull’amministrazione comunale di centrosinistra.

Ma è il sindaco Paola Natalicchio a fare il punto della situazione, dando risposte concrete, basate su fatti e numeri su tutte le iniziative e le opere realizzate dalla sua amministrazione, smentendo così le voci dell’opposizione, ma anche di Piero de Nicolo, sul fatto che la sua sia una giunta immobile. Sulla rivista è possibile leggere punto per punto le attività svolte. Di De Nicolo, invece, si parla ancora per le sue dimissioni dalla presidenza della Multiservizi, dopo che è scivolato sull’assunzione del figlio della consigliera comunale Raffaella Ciccolella, ragazzo poi costretto a dimettersi, dopo la presa di posizione del sindaco Natalicchio di fronte a questo episodio di “parentopoli” locale.

Il problema della raccolta dei rifiuti costituisce un tema sempre interessante per i cittadini. Quindici vi spiega come cambierà con l’avvio della raccolta porta a porta a partire dalla prossima primavera.

E in tema di costi e di tasse, Rebecca Amato vi spiega le misure previste nella nuova legge di stabilità approvata dal governo  come incideranno sul nostro portafoglio.

Interessanti anche le pagine della cultura con un articolo di Ignazio Pansini che ricostruisce la vicenda di un molfettese, Salvatore Sallustio, morto nei gulag sovietici.

La storia del trabaccolo St. Francesco Martorelli di Molfetta naufragato nel 1888 è raccontata da Corrado Pappagallo, anche qui, come in tutta la rivista, corredato da bellissime e grandi immagini.

Sulla donazione di quadri di Pantaleo Mezzina al Museo diocesano si sofferma Gianni Antonio Palumbo, sempre nelle pagine di cultura.

Al riuscito concerto di Capodanno dell’Associazione “Legni pregiati”, con “Quindici” media partner, sono dedicate ben 4 pagine con grandi foto della serata nella Chiesa Madonna della pace. E sulla rivista trova anche spazio, con relative foto, il concerto dell’amministrazione comunale del 31 dicembre a Piazza Paradiso.

Molfetta con altri Comuni sarà presente all’Expo 2015 nell’ambito del progetto “Cuore di Puglia”, vi spieghiamo di cosa si tratta e del ruolo che avrà la nostra città nell’importante manifestazione fieristica milanese.

Ma “Quindici” non può dimenticare la celebrazione dei suoi 20 anni di vita e, in questo numero, presenta la cronologia degli avvenimenti degli ultimi 10 anni a Molfetta, che verrà pubblicata sul libro “Affondi” in preparazione, che raccoglie gli editoriali del direttore Felice de Sanctis, con prefazione della giornalista di “Repubblica” Concita De Gregorio e le vignette di Michelangelo Manente.

Ampie pagine fotografiche sono dedicate alla straordinaria nevicata di gennaio, evento raro a Molfetta.

Il restyling della rivista ha riguardato anche la vignetta del nostro Michelangelo Manente, alla quale ora è dedicata un’intera pagina. Questa volta ironizziamo sul consigliere comunale di Forza Italia, Ninnì Camporeale che piange ancora sulla sua sconfitta come candidato sindaco e vede in cenere e distrutti gli aeroplani di carta, simbolo della sua comunicazione elettorale rivelatasi controproducente e perdente.  

Ricordiamo, infine, che dal 26 gennaio al 7 febbraio, nella Sala dei templari di Molfetta saranno esposte le copertine dei 20 anni di “Quindici”, le vignette di Michelangelo Manente e le fotografie di Mauro Germinario. La mostra sarà inaugurata dal sindaco Paola Natalicchio, lunedì 26 gennaio alle ore 18.30, mentre il nostro redattore Gianni Antonio Palumbo, giornalista e scrittore, parlerà della storia del giornale e di tutte le sue battaglie civili e giornalistiche per la crescita e lo sviluppo della città di Molfetta. Presto ci sarà anche un restyling del sito internet, il quotidiano Quindici on line, adottando la tecnologia responsive, che permette la visualizzazione delle notizie da tutti gli smartphone e tablet.

Quindici, l’unica rivista che offre un prodotto completamente diverso dal giornale on line, perché, punta ad offrire un’informazione di verità e di qualità, completando e integrando così il panorama informativo offerto ogni giorno con i suoi contenuti esclusivi ed interessanti che non trovate su altri media e nemmeno su "Quindici on line", il primo e più diffuso quotidiano in internet. La rivista in edicola offre argomenti diversi e più approfonditi del giornale web, l'unico quotidiano locale al servizio dei lettori 365 giorni l'anno (festività comprese) con notizie in anteprima, articoli in esclusiva dei collaboratori e commenti liberi dei lettori.

Insomma il numero in edicola, come sempre, oltre al nuovo look, si presenta ricco di contenuti e temi interessanti con tanti nuovi argomenti che vi terranno compagnia per un mese di piacevole lettura, con approfondimenti che spaziano dalla cronaca alla politica, dall'economia all'attualità, dalla cultura allo sport.

Quindici, imitato e malamente copiato, resta l’unico giornale con le migliori firme, tanti giovani giornalisti di una redazione di qualità. Quindici, una rivista tutta da leggere, che vi offre l’informazione completa e approfondita e le notizie (dalla cronaca, alla politica, all’economia, alla cultura, alla fotografia), che gli altri non hanno.

Quindici giornalismo verità e qualità.

Affrettatevi ad acquistare la rivista “Quindici” in edicola, non vi deluderà come gli altri. Una rivista che vale molto di più di quello che costa.

Quindici: quello che gli altri non dicono, Quindici: la rivista che si sceglie in edicola.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet