Recupero Password
Domani alla Feltrinelli di Bari, presentazione del libro a fumetti Burka! L'opera di Simona Bassano di Tufillo è patrocinata da Amnesty International. Parlerà del libro la giornalista Maddalena Tulanti del “Corriere del Mezzogiorno”
10 giugno 2007

BARI - Domani, lunedì 11, alle 19 presso la Feltrinelli di Bari, presentazione del libro a fumetti "Burka!" di Simona Bassano di Tufillo (edito da Donzelli) patrocinato da Amnesty International (nella foto, la copertina del libro). Intervengono, oltre all'autrice, la giornalista Maddalena Tulanti (Corriere del Mezzogiorno) e rappresentanti di Amnesty International Circoscrizione Puglia. Con la presentazione si apre anche la mostra delle tavole a fumetti tratte dal libro, che resterà presso la Feltrinelli fino al 2 luglio. Provate a bere, a mangiare, a camminare, a baciare, o anche solo a farvi riconoscere da vostro figlio o da vostro marito. Provate a vivere con un burka addosso... Un'autrice di fumetti italiana e un giornalista afgana da anni impegnata nella difesa dei diritti delle donne: dal loro confronto nasce un contributo spiritoso e tagliente alla descrizione della vita quotidiana a Kabul durante il governo dei Mujahiden e la presa del potere dei Talebani. Lontano da retorica, forte dell'immediatezza delle immagini e del racconto in presa diretta, il libro – che ha ricevuto il patrocinio di Amnesty International – è una denuncia ironica e amara dei soprusi cui tante donne musulmane sono soggette. Le tavole di Simona Bassano di Tufillo tratte dal libro saranno in mostra nei mesi di maggio e giugno, presso le librerie Feltrinelli di Napoli, Roma e Bari. Simona Bassano di Tufillo, in arte sbadituf, è nata a Napoli, Italia. È laureata con lode in Arti Visive al D.A.M.S. di Bologna e in Grafica presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli; inoltre è specializzata in Conservazione e Valorizzazione dei Beni Culturali. Fondatrice del movimento artistico Direzione Obbligatoria, organizza collettive tematiche, basate sui principi di pluralità, ironia e impegno: Campi (Torre del Greco, 1997); D. O. (Napoli, 2006); Volpe + Uva (Napoli, 2006). Si occupa inoltre di progetti di valorizzazione del patrimonio storico-artistico con target infantile. Alcuni dei suoi lavori sono in esposizione presso Città della Scienza a Napoli e il sito museale del Giardino della Minerva a Salerno. Jamila Mujahed è nata a Kabul, Afghanistan. E' presidente di The Voice of Afghan Women's Association and Radio, organizzazione non governativa di donne professioniste in ambito di mass-media, oltre che fondatrice dell'unica rivista femminile afgana, “Malalai” (dal nome di una donna combattente), di cui è editrice. Per il suo instancabile lavoro di promozione dei diritti delle donne, Jamila è stata insignita di vari riconoscimenti internazionali, tra cui il Premio Johann Philipp Palm. Sposata con un professore di storia che insegna presso l'Accademia Afgana di Scienze, è madre di cinque figli (quattro maschi e una femmina).
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet