Recupero Password
Da oggi 112 numero unico di emergenza
16 aprile 2024

 MOLFETTA - A partire da oggi, nella regione Puglia, nello specifico a Bari e Brindisi, sarà attivato il Numero Unico di Emergenza Europeo. Questo segna l'inizio del processo di transizione delle chiamate di emergenza provenienti dai distretti telefonici locali. Il nuovo numero da chiamare per ogni tipo di soccorso sarà il 1112, che sostituirà i numeri attuali come il 112 dei carabinieri, il 113 della Polizia di Stato, il 115 dei vigili del fuoco, il 118 per il soccorso sanitario e il 1530 per le emergenze in mare. Anche se i numeri attuali resteranno attivi, la risposta sarà gestita dalla Centrale Unica di Risposta del Numero Unico di Emergenza, che fa parte della struttura speciale regionale del NUE, nel dipartimento Protezione Civile della Regione Puglia. I cittadini avranno la possibilità di continuare a chiamare i numeri esistenti o comporre direttamente e solo il 112.

Entro il 28 maggio, il servizio sarà esteso a tutta la regione Puglia, con il lancio il 30 aprile nei distretti 0881 e 0882 di San Severo, e il 28 maggio nei distretti 0884 di Manfredonia e 0885 di Cerignola. Il NUE Puglia impiegherà 126 operatori assunti tramite concorso dalla Regione Puglia lo scorso dicembre. Questi operatori verranno destinati alle sedi delle CUR di Modugno, Gino Lisa di Foggia e Campi Salentina.

Gli operatori sono stati addestrati per gestire le prime risposte alle chiamate di emergenza e per indirizzarle alle entità (centri di risposta di secondo livello) che coordinano le operazioni di soccorso. Ciò avviene tramite una localizzazione più precisa del luogo dell'incidente e l'uso di un servizio di interpretariato per i cittadini stranieri. La Centrale Unica di Risposta del Numero Unico di Emergenza 1-1-2 sarà operativa 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Il NUE si allinea alle direttive europee garantendo la gratuità delle chiamate, l'accessibilità da qualsiasi dispositivo e per gli utenti disabili, un servizio multilingue e l'uso di tecnologie per una localizzazione più precisa delle chiamate. L'ingegnerizzazione del sistema assicura la continuità del servizio attraverso il vicariamento delle centrali: in caso di aumento delle chiamate per emergenze diffuse sul territorio (come terremoti, alluvioni, incendi), le chiamate possono essere distribuite ad altre Centrali Uniche di Risposta sul territorio regionale o su altre regioni, garantendo così una risposta a tutte le chiamate e ottimizzando i tempi di risposta.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet