Recupero Password
CTT Molfetta e TT Respa puntano sui giovani TENNISTAVOLO
15 novembre 2004

E'ripresa a gran in grande stile l'attività pongistica della nuova stagione 2004/05 che per il CTT Molfetta e per il T.T. Respa si presenta anche quest'anno contraddistinta da importanti appuntamenti. Per il CTT Molfetta questa è la stagione del trentacinquennale della fondazione e dell'inizio di un'attività avviata nell'anno sportivo 1969/70, caratterizzata da risultati veramente eccezionali specialmente se rapportati con la cronica carenza di impianti, di mezzi finanziari e di spazi sui mass media. E risale proprio ad alcune settimane fa la felice risoluzione del problema impianto grazie alla convenzione tra il Comune di Molfetta, la Federazione Italiana Tennistavolo ed il CONI Puglia, che consentirà a tutti i pongisti molfettesi, agonisti e non, di poter disporre finalmente di un idoneo campo anzitutto per gli allenamenti e poi per i Campionati ed i Tornei Nazionali e Regionali. Ed infatti nel giro di un solo mese nell'impianto si sono svolti ben tre manifestazioni federali, facendo convergere nella nostra città più di trecento atleti oltre a dirigenti, tecnici ed accompagnatori.: il 1° Torneo Regionale per gli atleti di terza e quarta categoria, organizzato dal CTT Molfetta, il 2° Torneo Regionale di quarta categoria, organizzato dal TT Respa, ed il 1° Torneo Nazionale Giovanile, organizzato sempre dal TT Respa. Ma, per festeggiare l'apertura del palatennistavolo ed il trentacinquennale della fondazione del Circolo Tennistavolo Molfetta, il Consiglio Nazionale della Federazione ha addirittura affidato alla società molfettese l'organizzazione di una prestigiosa manifestazione ufficiale internazionale, e cioè il TOP 12 EUROPEO GIOVANILE riservato ai migliori dodici atleti juniores sia nel settore maschile che femminile. La nuova stagione è iniziata con il piede giusto non solo per il CTT Molfetta, ma anche per il TT Respa. Infatti, anche quest'anno l'altra società di punta del pongismo locale ha ottenuto dalla FITeT l'affidamento dell'organizzazione del tradizionale Torneo Nazionale Giovanile, valido quale prima delle quattro prove di qualificazione alle Finali dei Campionati Italiani. Ben 123 gli atleti impegnati nelle dieci gare in programma per un totale di 26 società partecipanti in rappresentanza di Sardegna, Lazio, Molise, Campania, Calabria, Sicilia e naturalmente Puglia. Ha vinto la classifica di società il TT GALLERIA AUCHAN Mugnano sul TT Amatori Sessa Aurunca, mentre al terzo posto troviamo i padroni di casa del TT Respa che, grazie a Viviana Racanati, hanno vinto la gara del singolare giovanissimi. La piccola portacolori del TT Respa si è poi classificata al terzo posto nella gara di età superiore e cioè nel singolare ragazzi. Ottime anche le prestazioni degli altri atleti molfettesi, che a seguito del passaggio di settore, scontano l'inevitabile impatto con atleti più grandi e più forti. Di grande rilievo quindi il secondo posto di Vincenzo Sanzio (CTT Molfetta) nel singolare juniores maschile e soprattutto il secondo posto conseguito nel singolare Under 21: due risultati sicuramente paragonabili a due vittorie per il giovane atleta azzurro che ha tutte le potenzialità per migliorarsi e per restare stabilmente nel giro della nazionale italiana! Più che accettabile il rendimento di Valentina Racanati, anche se tecnicamente in grado di salire sul gradino più alto del podio, che è stata superata dalla siciliana Ileana Irrera in ben due gare: nella finale del singolare Under 21 e nella semifinale del singolare juniores. Stesso discorso anche per Ilda Sanzio (TT Respa) che nel singolare juniores si è classificata al terzo posto ex aequo e per Mariangela Altomare (TT Respa) che ha ottenuto il terzo posto nel singolare Under 21. Infine nel singolare ragazzi secondo posto per Luca La Forgia (CTT Molfetta) superato solo dal campano Pasquale Sanvitale. In definitiva il Torneo ha confermato che gli atleti del CTT Molfetta e del TT Respa sono in grado di competere ad armi pari con i più forti atleti italiani e che hanno grandi margini di ulteriore crescita. Nessun problema per la Giuria di Gara egregiamente diretta dal molfettese Pietro De Pinto e composta dai leccesi Massimo De Giorgi e Francesco Invitto, nonché dai baresi Pietro Cavallini e Leonardo Simone.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet