Recupero Password
Critical Mass: torna l'invasione pacifica delle bici per le strade di Molfetta I ragazzi del 'movimento' di mobilità alternativa e sostenibile, tornano ad organizzare una biciclettata per le vie del centro reclamando soluzioni che facilitino l'uso della bicicletta in città; prioritaria una pista ciclabile per eliminare i troppi pericoli
12 gennaio 2011

MOLFETTA -Dopo il primo appuntamento dello scorso novembre i ragazzi del neo-movimento locale per una mobilità alternativa e sostenibile, la Critical Mass di Molfetta, sono tornati con le loro biciclette ad “occupare” le strade del centro cittadino. Gli appassionati delle due ruote, accorsi questa volta in numero inferiore rispetto al primo incontro, si sono dati appuntamento domenica alle 11 in Piazza Moro.
Alle 11.30 un colorato corteo è partito dalla stazione ferroviaria percorrendo le vie principali della città. La partecipazione è stata spontanea, solo qualche volantino e poi il solito passaparola tra amici e conoscenti.
 Questa volta però il gruppo dei “ciclisti urbani”, come si definiscono gli organizzatori, era decisamente dimezzato, circa 15 i partecipanti che nonostante tutto hanno visto realizzare il loro scopo principale: creare disagio agli automobilisti con una invasione pacifica delle strade cittadine.
L’obbiettivo del movimento infatti è quello di rivendicare l’uso delle strade anche per le biciclette nella massima sicurezza e come mezzo alternativo all’invasione di rumori e gas delle automobili. Uno stimolo dunque alla necessità di una pista ciclabile cittadina, con la voglia un giorno di poter attraversare la vie del centro senza fare i conti con il traffico veicolare.
«Nella nostra città mancano persino le rastrelliere per le biciclette, figuriamoci avere una pista ciclabile - hanno detto a Quindici alcuni presenti - Pensiamo inoltre sia insensato progettare il restyling di Corso Umberto senza considerare un percorso ciclabile attrezzato all’interno dello stesso o magari nelle vie che lo attraversano. Tutto questo - hanno spiegato gli organizzatori- speriamo possa servire anche da sveglia all’ amministrazione perché metta in campo delle soluzioni che salvaguardino e facilitino l'utilizzo della bicicletta a scapito delle automobili».
La necessità di una pista ciclabile, dove poter andare in bici senza il pericolo delle auto è davvero forte tra questi cittadini amanti delle due ruote, e neppure così utopistico da realizzare, è per questo che la Critical Mass ha deciso di rendere fisso l’appuntamento della prima domenica di ogni mese con l’organizzazione della festosa biciclettata per le vie del centro.
Tutti i presupposti per una Molfetta “ciclabile” ci sono, ciò che davvero manca è la cultura ad una mobilità alternativa e sostenibile.
Si spera che questo gruppo creatosi spontaneamente, unito dal solo ideale di una Molfetta senza troppe auto e con più biciclette, possa far crescere nella città la voglia di pedalare magari unito alla realizzazione, da parte del Comune, di un percorso ciclo-pedonale attrezzato che attraversi le vie cittadine.

© Riproduzione riservata
Autore: Giovanni Angione
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet