Recupero Password
Crisi dell'amministrazione alla stretta finale. Stasera vertice con segretari di partito
18 ottobre 2005

MOLFETTA - 18.10.2005 Sembra arrivata ad una stretta finale la crisi politica ed amministrativa che sta interessando la coalizione di centrodestra al governo della città. Dopo la decisione del sindaco di azzerare tutti gli incarichi amministrativi, con la revoca delle deleghe sia agli assessori sia ai vertici delle società municipalizzate (Asm, Multiservizi e Mtm), il sindaco, Tommaso Minervini, sta concludendo il giro di consultazioni con le forze politiche, in modo da avere un quadro quanto più possibile chiaro della situazione, per poi decidere se porre fine o meno a questa esperienza amministrativa. Dopo aver incontrato personalmente tutti i consiglieri comunali di maggioranza, si terrà questa sera l'incontro più importante, l'ultimo di queste consultazioni, che vedrà da una parte il primo cittadino e, dall'altra, i segretari di tutti i partiti della coalizione, molti dei quali assolutamente irritati per la decisione (non concordata e del tutto inattesa) di Tommaso Minervini di azzerare tutti gli incarichi amministrativi. Sarà, quindi, quello di stasera un appuntamento determinante per capire gli sviluppi di questa crisi che, al momento, sembra aperta a qualsiasi soluzione. Tra le tante, la più probabile è quella che il sindaco decida di rilanciare il suo “progetto civico” (così come disse durante la conferenza stampa di qualche giorno fa) componendo una giunta tecnica in cui mettere uomini di sua esclusiva fiducia e tenendo così fuori i partiti da questo ultimo scorcio di legislatura. Sembra che Tommaso Minervini sia molto tentato da questa soluzione che, però, troverebbe la netta contrarietà da parte soprattutto di Forza Italia non più disposta a parlare di “progetto civico”, ma intenzionata a dare una forte impronta politica a questi ultimi mesi di governo ed alla prossima campagna elettorale. Questo, quindi, il nodo principale che il sindaco dovrà sciogliere nell'incontro di stasera, prima del dibattito in Consiglio Comunale durante il quale questa vicenda dovrebbe trovare una sua soluzione o con le dimissioni del sindaco o con un “patto di fine legislatura” tra i componenti della maggioranza. A questo proposito Tommaso Minervini ha avviato, nella giornata di ieri, la procedura per la convocazione di urgenza della massima assise cittadina che, trascorsi i cinque giorni previsti dalla legge, dovrebbe tenersi o venerdì prossimo o al massimo nella serata di lunedì 24 ottobre. Giulio Calvani
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet