Recupero Password
Consegnati i premi Duomo d'argento della Pro Loco di Molfetta
30 settembre 2009

MOLFETTA - Consegnati i premi “Duomo d'argento” a Molfetta. La quinta edizione del Premio Biennale, istituito dall'Associazione Turistica Molfettese Pro Loco, presieduta da Nicola Campo, per valorizzare l'opera dei cittadini e degli Enti di Terra di Puglia che si sono distinti per il loro lavoro, la loro professionalità, il loro impegno in attività culturali, religiose, sociali, professionali e sportive per lo sviluppo della Città e della Regione, quest'anno si è fregiato del Patrocinio della Presidenza della Repubblica, della Regione Puglia, della Provincia di Bari, del Comune di Molfetta e della Camera di Commercio di Bari. Il premio è stato consegnato, nella sala conferenze “B. Finocchiaro” della Fabbrica San Domenico, alle personalità segnalate dal comitato scientifico presieduto dalla prof.ssa Anna Visentini e composto da diverse personalità del panorama culturale molfettese come la prof.ssa Isabella De Marco (segretario del comitato), il giornalista Felice de Sanctis (direttore di "Quindici"), il P.I. Mauro Binetti, l'ing. Nicola Caldarola, l'arch. Gianni Veneziano, l'ing. Michele Balacco e il dott. Nunzio Fiorentini. Il comitato, per l'edizione 2009, ha designato sei vincitori: ? il quotidiano La Gazzetta del Mezzogiorno, per aver dato voce, nei centoventi anni della sua storia, alle popolazioni del Mezzogiorno, accompagnandone l'emancipazione e lo sviluppo (nella foto, il direttore della “Gazzetta” Carlo Bollino, riceve il premio dalle mani del presidente della Pro Loco, Nicola Campo); ? il soprano Sara Allegretta, per aver onorato la Puglia e Molfetta con il suo impegno e la sua splendida musicalità in Italia e nel mondo; ? la pittrice Rossella Biscotti, in qualità di testimone dell'arte moderna, pugliese e molfettese nel mondo; ? il Circolo Filatelico Molfettese, per aver portato in Italia e nel mondo, attraverso la sua cinquantennale attività associativa, il nome di Molfetta e della Puglia, le loro bellezze architettoniche, la cultura, la tenacia e la passione del nostro popolo; ? il presidente della Confartigianato di Terra di Bari, on. Antonio Laforgia, per essere stato promotore dell'assistenza sanitaria e pensionistica agli artigiani italiani e per la costituzione del Cofidi in Puglia, consorzio finalizzato a combattere il fenomeno dell'usura; ? il compianto Mimmo Farinola (premio alla memoria) per il notevole contributo dato al settore della pesca in Puglia e in Italia e per la tutela della cultura, delle tradizioni marinare e per la realizzazione del Centro Servizi PIC Pesca. Già membro della Commissione Consultiva del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – Direzione Generale della Pesca. (Nella foto il presidente della Pro Loco, Nicola Campo e la presidente del Comitato Scientifico, Anna Visentini). Alla cerimonia hanno partecipato il vice sindaco Pietro Uva che ha sottolineato come il riconoscimento premi l'eccellenza, esempio per tutti i cittadini; il dirigente regionale Maria Sasso, in rappresentanza dell'assessore regionale Guglielmo Minervini, che ha messo in evidenza come i premiati rappresentino soprattutto l'aristocrazia morale della città; don Franco Sancilio, parroco di San Domenico, in rappresentanza del vescovo mons. Luigi Martella; il neo consigliere provinciale del Pdl, Saverio Tammacco.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet