Recupero Password
Concluso il restauro del Monumento ai Caduti di Molfetta. Sabato 3 novembre la cerimonia inaugurale
01 novembre 2007

MOLFETTA - Finalmente restaurato il Monumento ai caduti di Molfetta. Sabato 3 novembre, alle ore 10, in piazza Garibaldi, ci sarà la cerimonia di inaugurazione. Sono infatti terminate le operazioni di pulitura e restauro dell'opera realizzata nel 1929 dallo scultore molfettese Giulio Cozzoli. Il gruppo scultoreo in bronzo – alto quasi 8 metri - che domina la villa comunale della città, raffigura la “Nike Alata” ossia la dea della vittoria nell'atto di sorreggere con la mano sinistra un milite morente e con la mano destra una corona di lauro, omaggio all'eroismo dimostrato dalle forze armate italiane durante la Prima Guerra Mondiale. La scultura poggia su una base di pietra di Trani caratterizzata da un fregio scultoreo in bronzo realizzato a bassorilievo raffigurante fanti e marinai. «Proprio nell'anno in cui commemoriamo il cinquantesimo anniversario della morte del maestro Cozzoli, uno degli artisti molfettesi di fama nazionale – sottolinea il sindaco Antonio Azzollini - restituiamo alla città un vero e proprio simbolo della sua identità storica e della sua vocazione culturale». I lavori sono durati oltre quattro mesi durante i quali si è proceduto alla rimozione della patina di colore verde che si era formata sulla superficie del monumento a causa degli inquinanti chimici presenti nell'aria giunti a contatto con il metallo. Si è proceduto, dunque, prima con un lavaggio preliminare per rimuovere tutte le sostanze corrosive accumulatesi sulla scultura, poi l'intervento dei tecnici specialisti si è concentrato su un minuzioso lavoro di pulitura meccanico effettuato con spazzolini e pennelli, oltre che con l'ausilio di agenti chimici pulenti. I giunti sono stati sigillati mediante l'applicazione di una malta speciale, mentre su tutta la scultura è stata applicata una sostanza idrorepellente di protezione.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet